lunedì 7 dicembre 2015

"Spaghetti" di Barbabietole Rosse al Salmone

La barbabietola rossa, conosciuta anche come rapa rossa, si può mangiare cruda o cotta. Oggi vi propongo un'idea per realizzare gli "Spaghetti" di Barbabietole con un ragù a base di salmone selvaggio abbinato a noci croccanti, capperi e profumate foglie di maggiorana, un piatto creativo e delizioso, senza cereali, senza glutine, senza latticini e senza uova che sorprenderà anche i più scettici. 
Prima di tutto, occorre l'apposito affetta verdure girevole che vi aiuterà a ricavare gli "Spaghetti" di verdure, semplice e divertente da utilizzare, è anche un oggetto utile da regalare. La vostra tavola si arricchirà di piatti originali e gustosi con il vantaggio di usufruire delle proprietà vitaminiche degli ortaggi, creando ricette sempre nuove e colorate come questa di oggi. Dopo aver formato gli "Spaghetti" non resta che preparare il condimento, le barbabietole si abbinano bene al salmone anche per il bel colore, il latte di cocco dona la giusta cremosità per amalgamare, i capperi per vivacizzare e le noci per la croccantezza, originale per il cenone della Vigilia di Natale e da gustare non solo nel mese di Dicembre.
"Spaghetti" di Barbabietole Rosse al Salmone di Armonia Paleo

"Spaghetti" di Barbabietole Rosse al Salmone di Armonia Paleo
 "Spaghetti" di Barbabietole Rosse al Salmone

Ingredienti per 1 porzione
 Procedimento
  1. Mettere i capperi in una ciotola coperti di acqua e lasciare in ammollo a dissalare per 10 minuti. 
  2. In una casseruola far appassire lo scalogno tritato con l'olio di cocco, unire il salmone privato da eventuali spine e tagliato a dadini. Cuocere a fuoco medio-basso per 5 minuti, poi versare il latte di cocco, unire i capperi scolati dall'acqua e asciugati, insaporire con il sale integrale dell'Atlantico e continuare la cottura per 3-4 minuti. Al termine della cottura unire i gherigli di noce frantumati con le mani e mescolare bene.
  3. Mondare le barbabietole: togliere le foglie dalle barbabietole, se presenti. Pelare le barbabietole e con l'affetta verdure girevole ottenere gli "spaghetti" con l'apposita lama.
  4. Disporre gli "spaghetti" di barbabietole nel piatto, condire con il ragù di salmone e decorare con qualche foglia di maggiorana oppure origano.
  5. Servire.
Suggerimenti: Per facilitare la procedura di trasformazione in "spaghetti" delle barbabietole, o per una maggiore morbidezza, è possibile lessare, cuocere a vapore oppure al forno le barbabietole prima di ridurle a "spaghetti". Il sapore sarà leggermente diverso ma faciliterà notevolmente la procedura.
Stagionalità: La stagione delle rape rosse (dette anche barbabietole rosse o bietole da radice) va da settembre a febbraio.
Info: La barbabietola o rapa rossa (Beta vulgaris) si può consumare cruda o cotta. Ha proprietà antinfiammatorie per l'apparato gastrointestinale, ricca di vitamina C, antiossidanti e flavonoidi utili per contrastare l'azione dei radicali liberi. Per l'alto contenuto di sali minerali, quali potassio, magnesio e ferro, la rapa rossa è indicata come rimineralizzante. Controindicata o da consumare con moderazione per i diabetici a causa del contenuto di zuccheri.
"Spaghetti" di Barbabietole Rosse al Salmone di Armonia Paleo

"Spaghetti" di Barbabietole Rosse al Salmone di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere tutti gli aggiornamenti continua a seguire il mio blog Armonia Paleo anche dalla pagina Facebook collegata 

2 commenti:

  1. Piatto fantastico! Recentemente ho scoperto il sale affumicato (di varie specie) e mi sembra che qui sia indicato per conferire un gusto particolare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara! Il sale affumicato non lo conosco, lo proverò. ;-)

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.