mercoledì 2 dicembre 2015

Brulé di Mela

Il Brulé di Mela è una bevanda calda caratteristica dei mercatini di Natale del Nord Italia e di tutto il Nord Europa, è un succo di mela caldo aromatizzato con scorze di arancia e limone, chiodi di garofano, anice stellato e cannella, ingredienti che sprigionano il profumo tipicamente natalizio tra le bancarelle degli artigiani. 
Se ancora non conoscete questa bevanda profumatissima e confortante, si può facilmente preparare a casa, è un'alternativa analcolica al vin brulé per riscaldare le fredde giornate invernali, una coccola golosa con il sapore del Natale, adatta anche ai bambini.
Brulé di Mela di Armonia Paleo

Brulé di Mela di Armonia Paleo
Brulé di Mela

Ingredienti per 1 litro
Procedimento
  1. In un pentolino portare ad ebollizione l'acqua con la scorza di arancia e la scorza di limone cercando di escludere la parte bianca che renderebbe amara la preparazione, la stecca di cannella, l'anice stellato e i chiodi di garofano. Abbassare il fuoco e cuocere con un coperchio a fuoco basso per circa 10 minuti.
  2. Riscaldare a parte il succo di mele senza farlo bollire. 
  3. Unire il succo di mele caldo all'acqua aromatizzata.
  4. Filtrare con un colino e versare nei bicchieri.
  5. Servire caldo.
Suggerimenti: Il brulè di mela si conserva per 3-4 giorni in frigorifero. Si può versare caldo in un thermos e trasportare in viaggio o al lavoro.
Info: La cannella si ricava dal fusto e dai ramoscelli della pianta di cinnamomum verum, un albero sempreverde della famiglia delle lauracee. Ha molteplici proprietà terapeutiche di utilizzo, usata tradizionalmente contro le infreddature poiché ha un effetto riscaldante sul corpo, è antibatterica e antispastica, ha capacità riconosciuta scientificamente di abbassare il colesterolo e i trigliceridi nel sangue, svolge un'azione antisettica nei disturbi respiratori e allevia disturbi intestinali, migliora le funzioni digestive.
L'anice stellato ha diverse proprietà, tra cui quella espettorante, carminativa e coadiuvante della digestione. Dai semi di anice stellato si ottiene un infuso profumato.
I chiodi di garofano si abbinano bene sia al dolce sia al salato. Hanno un forte potere anestetico locale, si utilizzano localmente in modo molto efficace per lenire il dolore ai denti masticando alcuni chiodi di garofano sul dente dolente. 
Brulé di Mela di Armonia Paleo

Brulé di Mela di Armonia Paleo
Ti potrebbe anche interessare:

Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per ricevere tutti gli aggiornamenti continuate a seguire il mio blog anche dalla pagina Facebook collegata 

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.