mercoledì 28 ottobre 2015

Crêpes Dolci di Zucca

La zucca è l'ortaggio simbolo della stagione autunnale e trova impiego in molte preparazioni culinarie. Ho iniziato la sperimentazione di nuove ricette con questo squisito ortaggio dal colore solare, ricco di preziose qualità nutrizionali. Oggi vi propongo delle Crêpes Dolci con la purea di Zucca nell'impasto e nel ripieno, golosamente arricchite con cacao e croccanti scaglie di mandorle, adatte per una sfiziosa colazione, come dessert di un fine pasto autunnale o come delizioso spuntino per accompagnare il tè del pomeriggio e in tema con Halloween.
Crêpes Dolci di Zucca di Armonia Paleo

Crêpes Dolci di Zucca di Armonia Paleo
 Crêpes Dolci di Zucca

Ingredienti per 8-9 Crêpes 
Per il Ripieno
Procedimento
  1. Cuocere la zucca al vapore o meglio al forno per ottenere la polpa più asciutta, lasciare raffreddare e schiacciare la polpa con una forchetta fino ad ottenere una purea.
  2. In una ciotola mescolare la purea di zucca con le uova, unire la crema di mandorle e il miele, la cannella e la vaniglia in polvere, amalgamare bene utilizzando un frullatore a immersione per ottenere un composto liscio e omogeneo.
  3. Con un pennello da cucina ungere una padella (diametro 16 cm) con poco olio di cocco.
  4. Prelevare dal composto la quantità di circa 4 cucchiai per ogni crêpe e versare nella padella calda. Distribuire velocemente la pastella in modo uniforme nella padella e riempire tutti gli spazi vuoti, cuocere per circa 1 minuto o finché i bordi si staccano facilmente dalla padella e al centro della crêpe si formano delle bollicine, quindi capovolgere delicatamente la crêpe e cuocere dall'altro lato fino a quando sarà leggermente dorato.
  5. Ogni 2-3 crêpes, con un pennello da cucina, ungere con olio di cocco la padella e sistemare le crêpes cotte su un piatto alternandole con carta da forno per non farle attaccare.
  6. Preparare il ripieno: in una ciotola diluire il cacao amaro in polvere con il latte di mandorle. Unire il cacao alla purea di zucca, aggiungere il miele e amalgamare bene il composto con l'aiuto di un frullatore a immersione per eliminare eventuali grumi e ottenere una crema liscia e omogenea.
  7. Farcire ogni crêpe con 1 cucchiaio colmo di ripieno e livellare con il dorso del cucchiaio, richiudere la crepe a metà e ancora a metà a formare un triangolo. Cospargere con scaglie di mandorle.
  8. Servire.
Suggerimenti: Lo strato di pastella dovrà essere sottile altrimenti diventa una frittata e la padella deve essere calda ma non rovente per non bruciare o far rapprendere troppo velocemente la crêpe. Le crêpes si possono conservare 1-2 giorni in frigorifero.
InfoSi intuisce dal colore giallo-arancio come la polpa della zucca sia ricca di vitamina A, (il betacarotene) un potente antiossidante inibitore dei radicali liberi. Regola intestino e funzioni digestive e benché sia dolce si annovera tra gli alimenti ipocalorici poiché è costituita al 95%  di acqua. Inoltre è una fonte di minerali quali potassio, magnesio, zinco e selenio, luteina e zeaxantina antiossidanti importanti per combattere i radicali liberi e salvaguardare la vista. La zucca si può mangiare anche cruda. Nonostante l'indice glicemico elevato, la zucca ha un contenuto di zuccheri molto basso, perciò non innalza la glicemia considerando poi che è concessa anche ai diabetici. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento.
Stagionalità: La stagione della zucca va da agosto a febbraio.
Conservazione: La zucca acquistata intera ha una durata di parecchie settimane, una volta aperta si può conservare in frigorifero per 4-5 giorni avvolta con pellicola trasparente.
Crêpes Dolci di Zucca di Armonia Paleo

Crêpes Dolci di Zucca di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.