venerdì 4 settembre 2015

Kau Kau - "Canoe" di Patate Dolci da Papua Nuova Guinea

Continuo il viaggio virtuale intorno al mondo nella sperduta Papua Nuova Guinea, nota anche come Papuasia, ultima di una serie di isole che dal Sud-Est Asiatico si estende nel Pacifico, a nord dell'Australia, in uno dei territori più selvaggi del pianeta con zone tuttora inesplorate, dove in villaggi inaccessibili all'interno della fitta foresta tropicale e nelle aspre valli delle altissime montagne vivono ancora circa 300 diverse tribù indigene, tra le ultime popolazioni di cacciatori-raccoglitori del pianeta. 
Come emerge da uno Studio sui Kitavacondotto negli anni '90 dal Dr. Staffan Lindeberg, la popolazione residente nell'arcipelago di Papua Nuova Guinea non presenta malattie cardiovascolari, nessuna indicazione di ictus né infarto, diabete, demenza, nessuno è in sovrappeso o presenta acne, la pressione sanguigna è eccellente.
Gli alimenti base in Papua Nuova Guinea sono ortaggi a radice, zucca, tuberi di vario tipo quali yam, taro, manioca e kau kau (la patata dolce a pasta arancione). L'allevamento del bestiame non fa parte delle tradizioni delle tribù Papua, si cibano di ciò che offre la natura, larve e serpenti, oltre a lucertole e pipistrelli fanno parte dell'alimentazione indigena. Lungo le coste si trova grande abbondanza di pesce e crostacei, mentre in città si cucinano anche pollo e maiale con verdure e cocco, ci sono più di 30 varietà di banane che sono consumate crude o cotte e un particolare alimento è dato dal Sago, una fecola amidacea ottenuta dal midollo della palma sago e tradizionalmente cucinata in vari modi.

Per questa meta così lontana dal mondo occidentale, ho cucinato le Kau Kau, le patate dolci a pasta arancione, uno degli alimenti tra i più consumati in Papua Nuova Guinea, preparando le "Canoe" di Kau Kau, un purè di patate dolci con latte di cocco, zenzero, cipolla e cannella, di sapore nuovo ma molto buono per accompagnare piatti di carne o pesce.
Kaukau - "Canoe" di Patate Dolci da Papua Nuova Guinea di Armonia Paleo

Kaukau - "Canoe" di Patate Dolci da Papua Nuova Guinea di Armonia Paleo
Kau Kau - "Canoe" di Patate Dolci da Papua Nuova Guinea

Ingredienti per 2 porzioni
Procedimento
  1. Preriscaldare il forno a 200°C in modalità statica.
  2. Lavare le patate dolci e cuocere (con la buccia) in forno per circa 50-60 minuti secondo la dimensione delle patate, fino a quando inserendo uno stecchino o una forchetta la polpa ha una consistenza morbida.
  3. Tagliare delicatamente le patate a metà nel senso della lunghezza, con un cucchiaio scavare la polpa cercando di non rompere la buccia che servirà da contenitore.
  4. Mettere la polpa delle patate dolci in una terrina e con l'aiuto di una forchetta schiacciare la polpa fino ad ottenere una purea, aggiungere l'olio di cocco, il latte di cocco, la cipolla o lo scalogno tritati, lo spicchio d'aglio tritato, lo zenzero pelato e tritato finemente, unire la cannella e insaporire con il sale.
  5. Distribuire la purea nelle bucce di patate dolci (che nel frattempo si saranno raffreddate e indurite) ottenendo una sorta di "canoe" ripiene.
  6. Mettere le "canoe" ripiene in forno a 200°C per altri 5 minuti, quindi togliere dal forno e disporre nei piatti.
  7. Servire.
Stagionalità: La stagione delle patate americane va da metà agosto a dicembre, mentre le patate dolci rosse a pasta arancione sono disponibili tutto l'anno.
InfoLe patate dolci (Ipomoea batatas) sono tuberi appartenenti alla famiglia delle Convolvulacee. Sono dense di nutrienti, tuttavia hanno un alto indice glicemico e dovrebbero essere limitate se si vuole perdere peso, mentre sono adatte per chi ha già raggiunto il peso desiderato e indicate per la ricarica di chi segue allenamenti intensi. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento.
Note: C'è una grande differenza tra le patate bianche e le patate dolci, le patate bianche fanno parte delle solanacee con un alto contenuto di antinutrienti, lectine e glicoalcaloidi che possono aumentare la permeabilità intestinale (leaky gut) e sono da evitare per chi soffre di una malattia autoimmune, inoltre hanno un indice glicemico maggiore delle patate americane.
Le patate dolci (Ipomoea batatas) appartengono alla famiglia delle Convolvulacee, hanno una quantità inferiore di antinutrienti rispetto alle patate bianche, un indice glicemico più basso e una quantità inferiore di amidi, perciò sono una scelta più sana delle patate bianche
Kaukau - "Canoe" di Patate Dolci da Papua Nuova Guinea di Armonia Paleo
Con questa ricetta di Papua Nuova Guinea partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario Mondiale ospitato in questa tappa dal blog Trattoria MuVarA
Kaukau - "Canoe" di Patate Dolci da Papua Nuova Guinea di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

6 commenti:

  1. Cipolla a crudo? e non leggermente 'stufata'?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì cruda e tritata molto finemente, si cuoce nel forno, se preferisci puoi stufarla qualche minuto prima di unirla alla purea di patate dolci.

      Elimina
  2. Quante patate dolci in questa tappa :-)
    Hanno un aspetto molto invitante!!! Aggiunte alla lista, grazie per partecipare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho trovato i pipistrelli ahah :-) e ho avuto l'opportunità di cucinare le patate dolci in modo alternativo, grazie e a presto!

      Elimina
  3. Giuro che trovo queste patate rifaccio la ricetta,sembra buonissima!!
    A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pinko, cercale perché sono davvero buone, le rifarò sicuramente! A presto!

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.