lunedì 31 agosto 2015

Funghi Porcini Trifolati

Di ritorno da una vacanza in Alto Adige, tra splendidi paesaggi dolomitici e mucche al pascolo, in uno dei tanti paesini con le tipiche case dai balconi di legno straripanti di gerani fioriti, ho acquistato come souvenir dei funghi porcini freschi e profumatissimi. Tra le numerose ricette per cucinarli ho scelto una delle più semplici perché il naturale aroma dei funghi porcini non richiede preparazioni particolari e inoltre ne ho destinati in parte a un'altra ricetta che vedremo prossimamente. I Funghi Porcini Trifolati sono un eccellente contorno per accompagnare le uova oppure piatti a base di carne come ad esempio l'arrosto, lo spezzatino o il filetto.
Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo

Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo

Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo

Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo
Funghi Porcini Trifolati

Ingredienti per 2 porzioni
Procedimento
  1. Pulire i funghi: con un coltello ben affilato e dalla lama liscia, raschiare delicatamente i gambi eliminando tutta la terra, continuare a raschiare le cappelle dei funghi. Dopo aver tolto ogni residuo di terriccio, strofinare i funghi con un panno di cotone umido. Separare la cappella dal gambo, con un delicato movimento rotatorio in direzioni opposte le due parti. Controllare anche la parte interna della cappella e togliere eventuali tracce di terra o parassiti.
  2. Tagliare le cappelle dei funghi a fette e i gambi a listarelle.
  3. Scaldare l'olio di cocco con l'aglio sbucciato e schiacciato in una padella, unire i funghi, dorare brevemente e cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti. Togliere lo spicchio d'aglio, insaporire con il sale dell'Himalaya, cospargere con il prezzemolo tritato, mescolare bene e continuare la cottura per circa 2 minuti.
  4. Servire.
Suggerimenti: I funghi porcini si possono sostituire con altre varietà di funghi quali champignons, chiodini, pioppini, finferli. I funghi trifolati si conservano in un contenitore chiuso in frigorifero per 1-2 giorni. E' consigliabile non lavare i funghi poiché perderebbero il loro caratteristico aroma naturale e si inzupperebbero di acqua.
Info: I funghi del genere Boletus (meglio conosciuti come porcini) sono tra i funghi più conosciuti, molto carnosi e profumati, crescono in estate-autunno nei boschi di latifoglie e aghifoglie, possono raggiungere facilmente grandi dimensioni.
La raccolta nei boschi è regolamentata, per non correre rischi è sempre consigliabile far controllare i funghi presso il Servizio Micologico della ASL locale poiché è facilmente possibile confonderli con varietà tossiche e velenose.
Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo

Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo

Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo

Funghi Porcini Trifolati di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.