lunedì 13 luglio 2015

Insalata di Frutta Estiva

"Quanta frutta mangiare" è una delle domande frequenti in Paleo e oggi, oltre a proporvi una ricetta a base di frutta, qualche precisazione riguardante questo alimento e le indicazioni di alcuni esperti del mondo Paleo.
La frutta fresca è un alimento sano con ricchezza di vitamine, sali minerali e fibre. Tuttavia, la frutta che mangiamo ai giorni nostri è molto diversa rispetto a quella selvatica che si trovava nel Paleolitico, la frutta coltivata attualmente è più grande e più dolce con un contenuto di fruttosio molto più alto a scapito di un contenuto di fibra inferiore. Un altro fattore cui porre attenzione riguardo alla frutta, è la disponibilità: per i nostri antenati la frutta era disponibile solo secondo le stagioni, periodi con abbondanza di frutta si alternavano a stagioni in cui scarseggiava o non c'era per niente, mentre ai giorni nostri troviamo con facilità un vasto assortimento di frutta tutto l'anno al supermercato. 

Robb Wolf, nel suo libro La Paleo Dieta, specifica "La maggior parte delle persone ha qualche problema metabolico, come obesità, diabete, problemi di fertilità, depressione, ecc. Il tutto spesso accompagnato da problemi di autoimmunità e infiammazione sistemica. Fino a quando non sarete snelli e sani, dovreste mangiare pochissima frutta. Nella frutta non c'è alcuna sostanza nutritiva che non si trovi anche nella verdura, e per voi la frutta contiene troppi carboidrati". 

Sarah Ballantyne, la più grande esperta nel mondo Paleo di problematiche autoimmuni, ritiene che la tolleranza e la necessità di frutta è variabile e individuale, consiglia un range di 10-20 grammi di fruttosio quotidiano e cioè l'equivalente da 2 a 5 porzioni di frutta al giorno, secondo il tipo di frutta. Nell'autoimmunità è particolarmente importante controllare il consumo di frutta, poiché numerose malattie autoimmuni sono molto sensibili alle variazioni di zucchero nel sangue, soprattutto se in passato c'è stata obesità o squilibrio metabolico. La frutta da prediligere sono i frutti di bosco perché forniscono vitamine, sali minerali e antiossidanti e per il minor contenuto di zuccheri.

La raccomandazione del Dr. Loren Cordain per chi è molto in sovrappeso o presenta insulino-resistenza, è di limitare inizialmente la frutta con elevate quantità di zuccheri (uva, banane, mango, ciliegie, mele, ananas, pere e kiwi) dall'alimentazione fino a quando il peso si normalizza e la salute migliora.  

Riepilogando, se l'obiettivo è la perdita di peso o se sono presenti problematiche autoimmuni occorre fare attenzione alle quantità e al tipo di frutta da consumare. Considerare anche i messaggi del proprio organismo: il consumo di molta frutta può causare gonfiori, bruciore di stomaco, disturbi intestinali, dolori articolari e muscolari. 

L'Estate è il trionfo della frutta, una stagione in cui si trovano in abbondanza diverse varietà di frutta dolce, colorata e succosa, oggi vi propongo una ricetta freschissima adatta alla calda stagione estiva, un'Insalata di Frutta ricca di vitamine e sali minerali, semplice da preparare e, come avrete dedotto, non occorre aggiungere nessun tipo di dolcificante poiché la frutta è naturalmente dolce. La frutta è ottima e spesso non provoca disturbi, se non sono presenti specifici problemi di salute, seguire il corso delle stagioni è già un indizio utile per mangiarla serenamente in quantità adeguate alle proprie esigenze.
Insalata di Frutta Estiva di Armonia Paleo

Insalata di Frutta Estiva di Armonia Paleo
 Insalata di Frutta Estiva

Ingredienti per 6 porzioni
  • 1 pesca noce 
  • 2 susine gialle 
  • 2 susine rosse 
  • 4 albicocche
  • 50 gr di lamponi
  • 50 gr di mirtilli
  • spremuta di limone
  • foglioline di menta fresca
  • 20 gr di chips di cocco
Procedimento
  1. Lavare accuratamente tutta la frutta. Eliminare il nocciolo dalla pesca, dalle susine e dalle albicocche. Lasciare interi i lamponi e i mirtilli, tagliare a pezzetti il resto della frutta.
  2. Disporre le chips di cocco sopra un foglio di carta da forno e tostare in forno a 100°C fino a quando saranno dorate e croccanti.
  3. Disporre l'insalata di frutta in una terrina, irrorare con la spremuta di limone e mescolare, decorare con foglioline di menta.
  4. Servire con le chips di cocco a parte.
SuggerimentiLa frutta si può sostituire con altra di stagione a proprio gusto, preferibilmente biologica. Cospargere le chips di cocco sulla frutta al momento di servire, perché altrimenti si ammorbidiscono perdendo croccantezza.
Stagionalità: I frutti di bosco sono disponibili da giugno a settembre. Le albicocche sono disponibili da maggio ad agosto. Le pesche sono disponibili da giugno ad agosto. Le susine sono disponibili da giugno ad ottobre. 
Infofrutti di bosco (lamponi, mirtilli, more, ribes) sono un concentrato di vitamine, in particolare C e A, contengono ferro e potassio, sono ricchi di fibre utili per regolare le funzioni intestinali e preziosi per il loro contenuto di antiossidanti nel rallentare i processi di invecchiamento. Sono i frutti da prediligere per il minor contenuto di zuccheri.
Le albicocche contengono potassio, vitamina A e C, sono indicate per chi ha spossatezza cronica.
Le pesche sono ricche di fibre e potassio, vitamina C, carotene e provitamina A. 
Le susine hanno un buon contenuto di potassio, contengono molte fibre e grazie a una sostanza in esse contenuta (la difenil-isatina) svolgono una funzione stimolante a livello intestinale.
Note: In sintesi quale e quanta frutta consumare? Bassi quantitativi se si vuole perdere peso e in caso di problematiche autoimmuni, privilegiando frutta di stagione con bassa percentuale di zuccheri.
Fonti:
Insalata di Frutta Estiva di Armonia Paleo

Insalata di Frutta Estiva di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.