sabato 18 aprile 2015

Pemmican - Barrette Proteiche

Un passo dopo l'altro si può anche arrivare in Antartide, il continente più freddo e inospitale situato al Polo Sud del Pianeta Terra. La prima spedizione a raggiungere l'Antartide fu quella guidata dall'esploratore norvegese Roald Amundsen nel dicembre 1911, gli alimenti base del team erano la carne di foca e il Pemmican utilizzato anche in altre spedizioni come in quella di Robert Falcon Scott. 
Il Pemmican è un impasto proteico composto di una miscela concentrata di carne secca e grasso, talvolta contiene bacche essiccate e miele. In Antartide occorre un'alimentazione molto ricca di nutrienti per sopravvivere alle condizioni climatiche avverse, il Pemmican è il cibo più utilizzato nelle spedizioni ed è tuttora consumato come snack nelle basi di ricerca scientifica, è basato sulla ricetta inventata dai Nativi d'America, si conserva per lunghissimo tempo ed è facilmente trasportabile. Il Pemmican è stato ampiamente utilizzato dai commercianti di pellicce canadesi e dagli esploratori come Roald Amundsen e Robert Falcon Scott, oltre all'esploratore britannico Alexander Mackenzie che nel 1793 scelse il Pemmican come nutrimento per la sua traversata via terra dal Canada all'Oceano Pacifico.
Mi sono avventurata nella preparazione del Pemmican, prendendo spunto da varie ricette, ho aggiunto alcuni datteri per migliorare il sapore e ciliegie secche per l'apporto di vitamine A, C e B, all'assaggio non si distingue l'alto contenuto di carne mentre ha una grande fonte di proteine di qualità. Queste barrette sono adatte per i viaggi e gli sport all'aperto poiché poco ingombranti, si possono mettere nello zaino per un pasto pratico, molto saziante e nutrizionalmente completo.
Pemmican - Barrette Proteiche di Armonia Paleo
  Pemmican - Barrette Proteiche

Ingredienti per  7 barrette di Pemmican
Procedimento
  1. Tagliare, o far tagliare dal macellaio, la carne a fettine molto sottili tipo carpaccio.
  2. Disporre le fettine di carne sopra la gratella del forno, nella parte sottostante posizionare la leccarda del forno foderata con carta da forno per raccogliere i succhi che usciranno dalla carne. Infornare a 150°C e cuocere per 2 ore o fino a completa asciugatura. Questo può richiedere da un minimo di 2 ore fino a 5-8 ore in relazione a tipologia e spessore della carne utilizzata. Per questa operazione è possibile utilizzare un essiccatore. La carne è ben essiccata quando è asciutta, raggiunge una colorazione più scura e si sbriciola toccandola. 
  3. Lasciare raffreddare, poi inserire le fettine di carne essiccate in un robot da cucina, attivare le lame fino a quando la carne sarà completamente macinata alla consistenza di polvere. Se non fosse macinata abbastanza finemente, mettere il composto in un macina spezie oppure in un macinino da caffè elettrico e completare l'operazione fino ad ottenere una polvere.
  4. Tritare i datteri denocciolati in un mixer, aggiungere l'olio di cocco fuso e amalgamare bene il composto.
  5. Togliere il composto di datteri e olio dal mixer, unire la carne in polvere  e le ciliegie essiccate e mescolare. 
  6. Distribuire l'impasto sopra un foglio di carta da forno, formare un rettangolo di cm 14 x 12 dello spessore di circa 1 cm e pressare bene livellando la superficie con una spatola.
  7. Avvolgere in carta da forno e mettere a solidificare in frigorifero per almeno 1 ora.
  8. Togliere dal frigorifero e tagliare in 7 barrette rettangolari
SuggerimentiLa carne di manzo si può sostituire con cervo, capriolo, bisonte, bufalo. Scegliere tagli di carne molto magra, poiché il grasso tende a irrancidire e non si conserverebbe bene. Conservare le barrette di Pemmican in frigorifero fino al momento dell'uso. Le barrette di Pemmican si possono congelare già porzionate. Per un pratico spuntino da viaggio confezionare le barrette con carta da forno. Per essiccare la carne è possibile utilizzare un essiccatore.
Info: Queste barrette di Pemmican hanno un alto contenuto proteico proveniente da carne magra di bovino. I datteri e le ciliegie contengono potassio, magnesio, fosforo. Inoltre le ciliegie contengono vitamine A, C e B e antiossidanti. L'olio di cocco vergine ha proprietà antivirali, antibatteriche, antifungine e antiparassitarie, è utile nel trattare i problemi digestivi, nella sindrome dell'intestino irritabile e supporta il sistema immunitario.
Pemmican - Barrette Proteiche di Armonia Paleo
Con questa ricetta dell'Antartide partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario Mondiale ospitato in questa tappa da Brii del blog Briggishome
Pemmican - Barrette Proteiche di Armonia Paleo

Pemmican - Barrette Proteiche di Armonia Paleo
Ti potrebbe anche interessare:
Il Principe dell'Antartide
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

12 commenti:

  1. Sei troppo forte Morena, ed io che mi aspettavo delle barrette cioccolatose!!!! Per Brii andrebbero alla grande!! ;-) Bellissime le foto ed interessantissima la ricetta!!! Smackkkkkkkkkkkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembrano di cioccolato e invece...mi sono attenuta al contenuto delle varie ricette originali, incredibilmente non hanno sapore di carne, sarà perché ho messo i datteri e il profumato olio di cocco. :-)

      Elimina
    2. Non stupiamoci, ci sono dolci che anche in Italia prevedono la carne che alla fine non si sente assolutamente!! ;-)

      Elimina
  2. ricetta davvero curiosa e brava per averla messa in pratica, grande Morena!!! interessante anche l'introduzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta!! Sono sempre stata affascinata dagli esploratori ed ero troppo curiosa di provare questa ricetta che ho semplificato per renderla più facilmente realizzabile.

      Elimina
  3. Mitica Morena!!! Brava! Sono proprio contenta che hai voluto provarle!!
    Grasssssie!!!
    baciussss
    brii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Brrii perché questa tappa virtuale in Antartide mi ha dato l'opportunità di scoprire una nuova ricetta e per di più molto paleo. ;-)

      Elimina
  4. Grande Morena!!!!! e ricetta interessante assai!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa Maria!! Le barrette di pemmican non potevano mancare nel mio blog! :-)

      Elimina
  5. non smetterò mai di dirti quanto tu mi apra la mente! davvero!

    RispondiElimina
  6. sono stupende queste barrette! le faccio spesso e sono perfette come spuntino prima della palestra. Brava!!!!

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.