venerdì 20 marzo 2015

Acquacotta di Primavera

La ricetta di oggi per dare il mio benvenuto alla Primavera, la stagione che ci riempie gli occhi di colori, fiori profumati e fresche verdure novelle. Ecco dunque l'Acquacotta primaverile, una tradizionale zuppa toscana che nasce in Maremma con molte varianti in base alla reperibilità degli ingredienti e delle località. Infatti, l'Acquacotta deriva dal pranzo dei butteri, i mandriani che spostandosi con le mandrie raccoglievano le verdure e le erbette nei campi di passaggio, cui aggiungevano pane e cotica di maiale che portavano sempre appresso.
La mia versione di Acquacotta di Primavera raccoglie le fresche verdure novelle, ognuna con il proprio gusto arricchisce la zuppa di sapori e profumi, la pancetta croccante e l'uovo in camicia completano il piatto di nutriente bontà. 
Acquacotta di Primavera di Armonia Paleo
Acquacotta di Primavera
Ingredienti per 4 porzioni
  • 100 gr di bietola da taglio (erbette)
  • 100 gr di foglie di spinaci 
  • 100 gr di agretti
  • 20 gr di foglie di cicoria novella
  • 8 asparagi verdi 
  • 2 carote (possibilmente complete di foglie)
  • 1 cipollotto bianco
  • 1 gambo di sedano
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 foglie di salvia
  • 1 cucchiaino di sale rosa dell'Himalaya
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva biologico
  • 4 fette di pancetta tesa di maiale (pancetta fresca di maiale)
  • 4 uova
  • 1 litro di acqua naturale bollente
Procedimento
  1. Mondare gli agretti eliminando l'ultima parte più dura della radice, eliminare la parte finale più dura degli asparagi, eliminare la radice dal cipollotto, eliminare il gambo dalle foglie di spinaci e lavare tutte le verdure. 
  2. Tagliare a rondelle il cipollotto compresa la parte verde, tritare grossolanamente la bietola, gli spinaci, gli agretti, la cicoria e gli asparagi tagliati a pezzetti.
  3. In una casseruola con l'olio extravergine di oliva imbiondire il cipollotto, lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato, le foglie di salvia, il sedano a pezzetti, le carote pelate e tagliate a rondelle.
  4. Unire le foglie delle carote tritate, la bietola, la cicoria, gli spinaci e gli asparagi, insaporire con il sale e versare l'acqua bollente sulle verdure. Portare a ebollizione, poi abbassare la fiamma e cuocere per 20 minuti.
  5. Alcuni minuti prima del termine della cottura, sgusciare un uovo per volta nella zuppa di verdure, facendo attenzione a non rompere il tuorlo, cuocere a fuoco basso, senza far bollire, per 3-4 minuti, fino a quando l'albume si rapprenderà.
  6. Scolare l'uovo con una schiumarola e deporre delicatamente su un piatto tenendo al caldo. Ripetere il procedimento per tutte le uova.
  7. In una padella cuocere le fettine di pancetta per circa 5 minuti o fino a quando saranno dorate e croccanti. Rosolare bene da entrambi i lati e insaporire con il sale.
  8. Distribuire la zuppa di verdure nelle fondine, appoggiare sulla superficie la fetta di pancetta croccante e sopra la pancetta deporre l'uovo in camicia.
  9. Servire.
Stagionalità: Gli agretti (conosciuti anche come barba di frate o lischi) sono disponibili da marzo a maggio. La stagione degli asparagi va da marzo alla metà di giugno.
Info: La bietola da taglio o bieta erbetta si differenzia dalla bietola da costa per l'assenza della costa bianca. 
Gli agretti devono il loro nome al sapore lievemente acidulo, sono ricchi di vitamine A, C e di sali minerali quali magnesio, potassio, calcio e ferro. Stimolano la diuresi ed essendo ricchi di fibre sono utili per il buon funzionamento dell'intestino.
In Italia la coltura degli asparagi è molto diffusa, sono disponibili diverse varietà quali l'asparago bianco di Verona, il bianco di Bassano del Grappa D.O.P., il bianco di Cimadolmo e di Badoere I.G.P. dal caratteristico gusto dolce-amaro, l'asparago verde dal gusto più intenso come quello di Puglia e il rinomato asparago verde di Altedo I.G.P. 
Gli asparagi hanno un effetto rimineralizzante dovuto alle alte quantità di sali minerali quali calcio, fosforo, potassio e magnesio, hanno un alto contenuto di antiossidanti, di vitamina A, vitamina B6 e vitamina C e sono una buona fonte di acido folico. Sono ricchi di fibre e hanno proprietà diuretiche, favorendo l'eliminazione dei liquidi in eccesso e delle scorie prodotte dal metabolismo.
Acquacotta di Primavera di Armonia Paleo

Acquacotta di Primavera di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

2 commenti:

  1. che meraviglia questa ricetta della tradizione!!!! e le verdure che hai usato sono davvero al loro meglio in questo inizio di primavera :-)
    un abbraccio
    raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Raffaella, questa zuppa è un tripudio di verdure profumate, buonissima con l'uovo in camicia e la pancetta croccante.

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.