venerdì 6 febbraio 2015

Frittelle di Castagne con Uvetta

Con la farina di castagne si preparano dolci di vario genere come il rinomato castagnaccio o i necci, dolci rustici toscani di antica tradizione. Le castagne sono un cibo povero ma gustoso, in uso da secoli, i miei nonni preparavano una zuppa con le castagne secche e riempivano i ditali da cucito con acqua e farina di castagne poi li appoggiavano sulla stufa a legna per ottenere una specie di biscottini. Ricordi di altri tempi... oggi vi propongo la ricetta di famiglia di un dolce che ricordo con nostalgia, le frittelle di castagne, in alcune sagre di paese delle zone appenniniche tra Emilia e Toscana sono conosciute col nome di castagnacci fritti o frittelle di castagnaccio.
La mia ricetta è senza cereali, senza latticini, senza uova e senza zuccheri aggiunti, adatte alla colazione o alla merenda dei bambini. 
Frittelle di Castagne con Uvetta di Armonia Paleo

Frittelle di Castagne con Uvetta di Armonia Paleo
 Frittelle di Castagne con Uvetta

Ingredienti per 8-9 frittelle 
Procedimento
  1. Mettere in ammollo l'uva sultanina in acqua tiepida.
  2. Miscelare la farina di castagne con il sale, il bicarbonato di sodio e la scorza grattugiata di limone, aggiungere l'acqua e mescolare bene per eliminare eventuali grumi, fino ad ottenere un composto denso, non troppo liquido. 
  3. Unire al composto l'uva sultanina scolata e asciugata e amalgamare bene. 
  4. Versare la quantità di 1 cucchiaio di composto in una padella di ghisa calda e unta con poco olio di cocco. Cuocere a fuoco moderato per circa 1 minuto o finché i bordi della frittella si staccano facilmente dalla padella, quindi capovolgere la frittella e cuocere dall'altro lato per circa 1 minuto. Ogni 2-3 frittelle, con un pennello da cucina, ungere con olio di cocco la padella e sistemare le frittelle cotte su carta da cucina.
  5. Servire calde o fredde.
Suggerimenti: Per un sapore più dolce si può aggiungere 1 cucchiaio di miele di acacia biologico all'impasto.
NotePer la mia colazione sono state sufficienti 4 di queste frittelle di castagne che ho accompagnato con alcune fettine di bresaola per l'apporto proteico utile a compensare i carboidrati e restare sazia per parecchie ore.
Frittelle di Castagne con Uvetta di Armonia Paleo

Frittelle di Castagne con Uvetta di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

11 commenti:

  1. quel cestino ricolmo delle tue frittelle mi piace tantissimo!! l'bbinamento castagne e uvetta mi solletica e lo trovo davvero squisito!!! sei sempre avanti tu! :) buon week end cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Elena, purtroppo sono già finite, la prossima volta ne preparo una dose più abbondante! ;-) Buon fine settimana :**

      Elimina
  2. simpaticissime queste frittelle, ho farina di castagne, ovviamente biologica, le voglio provare...

    RispondiElimina
  3. Mamma mia con le castagne che goduria... da rifare questa golosa ricetta!!!!!

    RispondiElimina
  4. Sono curiosa: l'uvetta non rientra nella frutta secca ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'uvetta rientra nella categoria della frutta disidratata insieme a datteri, albicocche secche, prugne secche e fichi secchi.

      Elimina
  5. Ottime queste frittelle per colazione, anche senza aggiunta di miele. Appena pappate, per cominciare bene la giornata!

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.