domenica 14 dicembre 2014

Mini Burgers di Salmone Selvaggio e Patate Dolci Americane

Una varietà di pesce tradizionalmente presente sulla tavola natalizia è il salmone, mi sono ispirata ad una ricetta di Lorraine Pascale vista su Elle qualche mese fa, modificando alcuni ingredienti e il procedimento ho preparato questi Mini Burgers di Salmone Selvaggio e Patate Dolci Americane, adatti come snack o per i pasti fuori casa, appetitosi finger food e ideali come antipasto per il cenone della Vigilia di Natale.  
Mini Burgers di Salmone Selvaggio e Patate Dolci Americane di Armonia Paleo
 Mini Burgers di Salmone Selvaggio e Patate Dolci Americane 

Ingredienti
Antipasto per 12 porzioni
Pasto per 2 porzioni
  • 250 gr di filetti di salmone selvaggio fresco o surgelato (senza spine e pelle)
  • 400 gr di patate dolci americane pelate e tagliate a dadini
  • 1 uovo
  • scorza grattugiata di 1 limone biologico
  • 2 cucchiai di spremuta di limone
  • sale integrale dell'Atlantico
  • pepe nero macinato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata
  • olio di cocco vergine
  • 500 ml di brodo vegetale (qui la ricetta)
  • foglie di lattuga
Procedimento
  1. In una pentola portare a ebollizione il brodo vegetale, aggiungere le patate americane e cuocere per 10-15 minuti.
  2. Scolare le patate americane e nella stessa acqua cuocere i filetti di salmone per 10 minuti. A cottura ultimata, scolare il salmone e tritare finemente.
  3. Passare le patate americane ancora calde con uno schiacciapatate.
  4. In una terrina unire la purea di patate americane e il salmone tritato, aggiungere l'uovo sbattuto, la scorza grattugiata e la spremuta di limone, il prezzemolo, l'erba cipollina, insaporire con sale e pepe e mescolare bene il composto.
  5. Suddividere il composto in 12 porzioni e formare dei mini burgers.
  6. Versare poco olio di cocco in una padella e cuocere i burgers di salmone per 3-4 minuti da entrambi i lati, fino a doratura. 
  7. Disporre nei piatti i mini burgers di salmone sopra una foglia di lattuga.
  8. Servire.
Suggerimenti: I burgers si possono anche cuocere in forno a 180°C per 20-30 minuti.
Se si utilizza salmone surgelato, scongelare il pesce seguendo le indicazioni sulla confezione. I mini burgers di salmone si possono congelare, conservano forma e sapore originali.
Stagionalità: La stagione delle patate americane va da metà agosto a dicembre, mentre le batate rosse dolci sono disponibili tutto l'anno.
InfoLe patate dolci (Ipomoea batatas), sono tuberi appartenenti alla famiglia delle Convolvulacee. Sono dense di nutrienti, tuttavia hanno un alto indice glicemico e dovrebbero essere limitate se si vuole perdere peso, mentre sono adatte per chi ha già raggiunto il peso desiderato e indicate per la ricarica di chi segue allenamenti intensi. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento. 
Il salmone ha un'alta percentuale di omega3, contiene inoltre Vitamina B6 e B12, fosforo e selenio.Le ricerche dimostrano che un'alimentazione ricca di omega3 sembra essere in grado di contrastare il declino delle funzioni cognitive tipiche dell'invecchiamento. Inoltre sembra che gli omega3 possano contribuire anche alla prevenzione di alcuni tumori ed essere utili nel trattamento dell'artrite reumatoide. Il salmone contiene anche un'alta quantità di vitamina D che promuove l'assorbimento del calcio e favorisce la mineralizzazione delle ossa, utile per prevenire e combattere l'osteoporosi.
Note: C'è una grande differenza tra le patate bianche e le patate dolci, le patate bianche fanno parte delle solanacee con un alto contenuto di antinutrienti, lectine e glicoalcaloidi che possono aumentare la permeabilità intestinale (leaky gut) e sono da evitare per chi soffre di una malattia autoimmune, inoltre hanno un indice glicemico maggiore delle patate americane. Le patate dolci (Ipomoea batatas) appartengono alla famiglia delle Convolvulacee, hanno una quantità inferiore di antinutrienti rispetto alle patate bianche, un indice glicemico più basso e una quantità inferiore di amidi, perciò sono una scelta più sana delle patate bianche
Mini Burgers di Salmone Selvaggio e Patate Dolci Americane di Armonia Paleo


Mini Burgers di Salmone Selvaggio e Patate Dolci Americane di Armonia Paleo

Mini Burgers di Salmone Selvaggio e Patate Dolci Americane di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

5 commenti:

  1. lo sapevo che da te avrei trovato l'idea giusta per l'antipasto! grazie!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Diverse volte ho provato questa ricetta, il sapore è buono, ma la polpetta è un po' troppo molle. Forse escludendo l'uovo viene un po' più compatta? Attendo le tue dritte, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me risultano mediamente sode poi cuocendo si compattano maggiormente, ho utilizzato patate dolci americane, quelle con la polpa bianca e più asciutta. Le batate rosse con polpa arancione hanno una consistenza più acquosa, in questo caso credo sia preferibile eliminare l'uovo oppure cuocere le patate dolci in forno per mantenerle più asciutte. Altra possibilità è aumentare la quantità del pesce.

      Elimina
  3. Grazie Morena, seguirò i tuoi utili consigli! Una buona giornata a te.

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.