venerdì 31 ottobre 2014

Budini di Zucca con Salsa di Cioccolato alla Cannella

Adoro la zucca e non ho resistito a provare un tipico dolce ferrarese, il Budino di Zucca, un dolce al cucchiaio che vi propongo nella mia versione Paleo senza cereali e senza latticini che ho arricchito con una Salsa al Cioccolato aromatizzata alla Cannella. Un dolce che vi piacerà per la cremosità e il delicato profumo di spezie, ideale per concludere un pasto autunnale o per la merenda dei bambini e perfetto per la serata di Halloween. 
Budini di Zucca con Salsa di Cioccolato alla Cannella di Armonia Paleo

Budini di Zucca con Salsa di Cioccolato alla Cannella di Armonia Paleo
Budini di Zucca con Salsa di Cioccolato alla Cannella

Ingredienti per 6 porzioni

Per i Budini di Zucca
Per la Salsa di Cioccolato alla Cannella
Procedimento
  1. In un frullatore oppure con un frullatore a immersione, frullare la polpa di zucca cotta con il latte di cocco, i tuorli d'uovo, il miele, la vaniglia in polvere e l'agar agar.
  2. Versare il composto in un pentolino e portare a ebollizione per 2-3 minuti, mescolando continuamente con una frusta.
  3. Versare il composto in stampi da budino e riporre in frigorifero a solidificare per almeno 3 ore.
  4. Preparare la Salsa di Cioccolato alla Cannella: sciogliere in un pentolino a fuoco basso il cioccolato fondente con l'olio di cocco e la cannella.
  5. Estrarre i budini dagli stampi e decorare con la salsa di cioccolato alla cannella.
  6. Servire.
Suggerimenti: Per ottenere la polpa di zucca cotta si può cuocere la zucca a vapore finché diventa morbida per 15-20 minuti, oppure al forno a 200°C per 30-40 minuti.
InfoSi intuisce dal colore giallo-arancio come la polpa della zucca sia ricca di vitamina A, (il betacarotene) un potente antiossidante inibitore dei radicali liberi. Regola intestino e funzioni digestive e benché sia dolce si annovera tra gli alimenti ipocalorici poiché è costituita al 95%  di acqua. Inoltre è una fonte di minerali quali potassio, magnesio, zinco e selenio, luteina e zeaxantina antiossidanti importanti per combattere i radicali liberi e salvaguardare la vista. La zucca si può mangiare anche cruda. Nonostante l'indice glicemico elevato, la zucca ha un contenuto di zuccheri molto basso, perciò non innalza la glicemia considerando poi che è concessa anche ai diabetici. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento.
Stagionalità: La stagione della zucca va da agosto a febbraio.
Conservazione: La zucca acquistata intera ha una durata di parecchie settimane, una volta aperta si può conservare in frigorifero per 4-5 giorni avvolta con pellicola trasparente.
Budini di Zucca con Salsa di Cioccolato alla Cannella di Armonia Paleo

Budini di Zucca con Salsa di Cioccolato alla Cannella di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

8 commenti:

  1. Buoniiiii! amo la zucca e queste sono delle delizie con quel cioccolato che cola sopra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono davvero golosi!

      Elimina
    2. Come la devo cuocere la zucca?

      Elimina
    3. Puoi cuocere la zucca a vapore finché diventa morbida per 15-20 minuti, oppure al forno a 200°C per 30-40 minuti.

      Elimina
  2. Li ho provati e sono davvero squisiti! Potrebbero venire bene anche con del latte di mandorla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento (il tuo nome?), va bene anche il latte di mandorle seppure sia meno cremoso, nella pagina dedicata ai prodotti paleo trovi il latte di mandorle senza zuccheri e senza additivi che utilizzo nelle mie ricette. http://armoniapaleo.blogspot.it/p/a-casa-di-armonia-paleo_24.html

      Elimina
  3. Ciao! al posto dell'agar agar, come addensante, si può utilizzare la colla di pesce?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La colla di pesce è più difficoltosa da utilizzare, non la uso perché non mi convince l'origine degli ingredienti e il tipo di lavorazione che subisce per essere estratta, inoltre non so dirti come dosarla.

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.