lunedì 15 settembre 2014

Tartare di Ricciola con Fiocchi di Alghe

L'ultima volta che ho acquistato la ricciola ho seguito il suggerimento di una signora incontrata in pescheria: "quando trovo la ricciola così fresca preparo la tartare". La ricciola infatti è molto utilizzata per sushi e sashimi grazie all'ottima qualità della carne magra e dal sapore delicato. Per consumare il pesce crudo è necessario procedere al congelamento per debellare il temibile parassita dell'anisakis, trascorse almeno 96 ore nel congelatore non si corrono rischi e si può gustare in totale sicurezza. 
Per non alterare il delicato sapore della carne di ricciola, dopo il trattamento di bonifica preventiva in congelatore, ho marinato la tartare in olio di avocado dal sapore più "gentile" rispetto all'olio extravergine di oliva e ho aromatizzato con fiocchi di alghe che si abbinano perfettamente ai piatti di pesce esaltando il profumo di mare.
Tartare di Ricciola con Fiocchi di Alghe di Armonia Paleo
Tartare di Ricciola con Fiocchi di Alghe

Ingredienti per 1 porzione
Procedimento
  1. Sfilettare la ricciola (generalmente il pescivendolo offre il servizio al momento dell'acquisto), togliere la pelle ed eliminare tutte le lische con l'aiuto di una pinzetta.
  2. Riporre il pesce in un contenitore e mettere in un congelatore di almeno tre stelle (***) a -18°C per almeno 96 ore per debellare il rischio dell’anisakis.
  3. Dopo il trattamento di bonifica preventiva in congelatore, far scongelare la ricciola e tagliare a cubetti.
  4. In una ciotola mescolare i cubetti di ricciola con i fiocchi di alghe e insaporire con un pizzico di sale, aggiungere la spremuta di lime o limone filtrata e l'olio di avocado. Mettere in frigorifero per 30 minuti a marinare.
  5. Adagiare un coppapasta al centro di un piatto, riempire con la tartare di ricciola e togliere delicatamente il coppapasta. Decorare con fettine di lime, fiocchi di alghe e alcune gocce di olio di avocado.
  6. Servire.
Suggerimenti: La ricciola si può sostituire con il salmone selvaggio. 
Fiocchi di Alghe miste sono piccoli frammenti di alghe rosse e verdi (alga dulse, nori e lattuga di mare) di gusto delicato, particolarmente adatte per l'abbinamento con il pesce e la preparazione di insalate poiché non occorre reidratarle.
Dall'avocado si estrae l'Olio di Avocado, dalle molteplici proprietà acquisite dal frutto, dal colore verde brillante, dal gusto morbido e delicato.
Info: La ricciola ha carne magra, è ricca di omega-3, vitamine A e B, fosforo. 
E' necessario congelare il pesce prima di consumarlo crudo! Il pesce andrebbe congelato in un congelatore di almeno tre stelle (***) che raggiunga la temperatura di -18°C (solitamente il congelatore o il freezer di casa possiedono queste caratteristiche) e per almeno 96 ore, per essere sicuri di debellare il rischio del parassita anisakis potenzialmente presente. I pesci più a rischio del parassita anisakis sono ritenuti il salmone, lo sgombro, le sardine, la ricciola, il tonno e tutto il pesce azzurro. L'anisakis si può prevenire tramite il congelamento o la cottura del pesce, mentre non viene debellato con la sola marinatura in limone o aceto, né salatura né affumicatura.
Fonte: Wikipedia
Tartare di Ricciola con Fiocchi di Alghe di Armonia Paleo

Tartare di Ricciola con Fiocchi di Alghe di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

4 commenti:

  1. mmmm la ricciola!!! questa estate l'ho mangiata in tanti modi diversi e sempre mi è piaciuta! mai in tartare però! tu mi dai sempre idee gustose e deliziose! Grazie Morena cara e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissima cruda, se la trovi fresca ti consiglio di provarla! Buona giornata. :-)

      Elimina
  2. da provare.....sempre buone le tue ricettine

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.