giovedì 17 luglio 2014

Carpaccio di Polpo

Nelle calde giornate estive preferisco mangiare piatti freddi e preparo varie insalate con carne, uova e pesce. Una ricetta che volevo provare da tempo è il carpaccio di polpo, un piatto freddo a base di polpo bollito, ottimo e  di bella presentazione, adatto per antipasto oppure come pasto nutriente e gustoso, col vantaggio di evitare i conservanti contenuti nel carpaccio di polpo confezionato e ottenere un alimento sano e più economico.
Carpaccio di Polpo di Armonia Paleo
Carpaccio di Polpo

Ingredienti per 4 porzioni
Procedimento
  1. Eliminare gli occhi e il becco dal polpo poi lavare molto bene in acqua corrente per togliere ogni residuo di sabbia.
  2. Portare a bollore una pentola piena d'acqua con la cipolla, il sedano, la carota e le foglie di alloro. Immergere e togliere il polpo per tre volte per far arricciare i tentacoli, quindi immergere completamente il polpo e cuocere a fuoco basso per 45-50 minuti. 
  3. Nel frattempo tagliare a metà la bottiglia di plastica e praticare dei fori nel fondo.
  4. Scolare il polpo e inserirlo a testa in giù nella bottiglia di plastica, premere con un batticarne per eliminare l'acqua che uscirà dai fori praticati sul fondo della bottiglia. Tagliare la parte superiore della bottiglia formando quattro linguette da richiudere verso l'interno. Fermare con elastici e avvolgere la bottiglia con pellicola trasparente, lasciando il batticarne oppure un peso per mantenere la pressione, riporre in frigorifero per 8-12 ore. Prima di affettare mettere in freezer per 30-40 minuti, accorgimento che permetterà di affettare il polpo senza spezzarsi.
  5. Preparare la citronette: in una ciotola sciogliere il sale con il limone, unire l'olio extravergine di oliva e mescolare bene fino ad ottenere un'emulsione.
  6. Togliere l'involucro e tagliare delicatamente la bottiglia, estrarre il blocco di polpo, tagliare a fette sottili, disporre in un piatto da portata, condire con la citronette, insaporire con il pepe e decorare con il prezzemolo tritato.
  7. Servire.
Suggerimenti: Generalmente il polpo acquistato dal pescivendolo è già stato trattato, in caso contrario si può frollare per qualche giorno nel congelatore, tecnica usata per ammorbidire le carni, oppure si può battere con un batticarne per circa 10 minuti. 
Per pulire il polpo occorre rimuovere la sacca dell'inchiostro, eliminare gli organi interni contenuti nella sacca e gli occhi dalla testa, con un coltello tagliare il becco nella parte dove si unisce ai tentacoli.
Per le porzioni considerare che il polpo diminuisce di volume durante la cottura.
Info: Il polpo o piovra è un mollusco molto magro e saziante grazie alla consistenza del tessuto connettivo.

Carpaccio di Polpo di Armonia Paleo

Carpaccio di Polpo di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

6 commenti:

  1. ma perchè tutte le volte che vengo da te mi dico: ohhhh guarda che bello! ohhh che buono! ohhh da quanto tempo non lo mangio! Insomma mi invogli sempre cara Morena! anche oggi. decisamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie cara, sono contenta di ispirare idee appetitose! :-)

      Elimina
  2. Il brodo rimanente è buono? Come si può usare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace il sapore puoi utilizzare il brodo di cottura per una zuppa di pesce.

      Elimina
  3. Ho provato questa ricetta, ma il polpo, soprattutto i tentacoli, sono troppo "cingommosi". È veramente difficile da masticare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende dal polpo, quello decongelato è notevolmente più morbido oppure si può congelare il polpo fresco prima di preparare il carpaccio.

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.