domenica 25 maggio 2014

Grilled Octopus - Polpo Grigliato alla Greca

Un piatto che ho molto apprezzato in Grecia è l'Octopus, il Polpo servito nelle taverne greche in riva al mare, con i piedi sulla sabbia. I greci adorano il polpo, generalmente lo servono insieme ad altre varietà di mezedes (antipasti) e lo cucinano in tante maniere, alla griglia, in umido, marinato, scegliere una ricetta non è stato facile e alla fine ho deciso per questa che mi sembra la più rappresentativa, il polpo viene lessato, poi marinato in olio extravergine di oliva, origano e vino rosso per ammorbidire e insaporire la carne e infine cotto rapidamente sulla griglia per rendere croccante l'esterno. Il risultato è come un viaggio in Grecia: caldo e indimenticabile al profumo di mare. 
Grilled Octopus - Polpo Grigliato alla Greca di Armonia Paleo

Grilled Octopus - Polpo Grigliato alla Greca di Armonia Paleo
Grilled Octopus - Polpo Grigliato alla Greca

Ingredienti
Antipasto per 4 porzioni
Pranzo o Cena per 2 porzioni
Per la Marinata
Per Servire
  • 1 limone
  • olive nere
Procedimento
  1. Mettere il polpo intero in una pentola contenente acqua bollente sufficiente a coprire, riportare a ebollizione e cuocere a fuoco alto per 7-8 minuti. Poi coprire la pentola con un coperchio e continuare la cottura per circa 45 minuti a fuoco basso, il polpo deve cuocere lentamente.
  2. Togliere dal fuoco e aggiungere nella pentola gli ingredienti per la marinata: il vino rosso, l'aceto di mele e l'origano.
  3. Lasciare il polpo a marinare fino a quando il liquido si è raffreddato o, meglio ancora, far riposare in frigorifero per una notte per avere il giorno successivo il polpo tenero pronto da grigliare.
  4. Riscaldare una bistecchiera o una griglia elettrica oppure preparare il barbecue per grigliare il polpo. 
  5. Scolare il polpo dalla marinata ed eventualmente togliere la pelle, tagliare la testa del polpo prima della cottura alla griglia e lasciare intero il corpo.
  6. Mettere il polpo in una ciotola, aggiungere l'olio extravergine di oliva e un cucchiaino di aceto di mele, due cucchiaini di origano, insaporire con il pepe e il sale. 
  7. Mettere il polpo sulla griglia e rosolare per circa 2-3 minuti da entrambi i lati.
  8. Togliere dalla griglia, tagliare la testa e i tentacoli a pezzetti di circa 3 cm e mettere su un piatto da portata. Condire con olio extravergine di oliva, uno spruzzo di limone, origano secco e sale.
  9. Servire con fette di limone e olive nere.
Suggerimenti: Generalmente il polpo acquistato dal pescivendolo è già stato trattato, in caso contrario si può frollare per qualche giorno nel congelatore, tecnica usata per ammorbidire le carni, oppure si può battere con un batticarne per circa 10 minuti. 
Per pulire il polpo occorre rimuovere la sacca dell'inchiostro, eliminare gli organi interni contenuti nella sacca e gli occhi dalla testa, con un coltello tagliare il becco nella parte dove si unisce ai tentacoli. 
La spellatura, da fare in acqua fredda dopo la cottura, è facoltativa e tanti preferiscono il polpo con la pelle. Per le porzioni considerare che il polpo diminuisce di volume durante la cottura.
Info: Il polpo o piovra è un mollusco molto magro e saziante grazie alla consistenza del tessuto connettivo.
Grilled Octopus - Polpo Grigliato alla Greca di Armonia Paleo

Con questa ricetta della Grecia partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea, ospitato in questa tappa dal blog Le Tenere Dolcezze di Resy
http://abcincucina.blogspot.com.es/2012/12/benvenuti-in-europa.html

Grilled Octopus - Polpo Grigliato alla Greca di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

7 commenti:

  1. Grazie Morena per quest'altra ricetta gustosa!!! A presto cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti piaccia e grazie per l'ospitalità! A presto!! :-)

      Elimina
  2. uh che buono! ma secondo te nella pentola a pressione si può cucinare o diventa duro? baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto sul web ricette di polpo cotto in pentola a pressione, ma non saprei dirti il risultato perché non ho provato. Da quel che so la cottura migliore per il polpo avviene a fuoco lento per non rendere la carne troppo dura, mentre in pentola a pressione avviene ad alta temperatura.

      Elimina
    2. eh infatti era anche il mio dubbio... vedremo! :D grazie mille

      Elimina
    3. Un tappo di sughero nella cottura del polipo lo rende morbidissimo :)

      Elimina
    4. Non serve aggiungere il tappo di sughero, è uno dei tanti luoghi comuni da sfatare, il tappo era utilizzato dai "polpari" nei mercati per "pescare" il polpo tra i tanti nel pentolone in cui bollivano. Un buon metodo per ottenere un polpo morbido è congelarlo perché il freddo sortisce lo stesso effetto della battitura, spezzando le fibre e rendendo la carne del polpo più morbida.

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.