venerdì 28 febbraio 2014

Seppie in Zimino

Oggi portiamo il mare in tavola con una ricetta tipica della costa tirrenica, di origine regionale incerta, se la contendono Liguria e Toscana, in fondo in entrambe le regioni la terra arriva al mare, ma il fatto più importante è che ingredienti di mare e di terra si mescolano in una bontà unica. Le Seppie in Zimino sono una specialità che abbina ingredienti semplici e genuini, in realtà Zimino è un termine generico per indicare una preparazione culinaria con verdure a foglia larga (generalmente bietole o spinaci). La parola "Zimino" potrebbe derivare da cumino o dalla parola araba "asseminu" che significa "salsa densa" per intendere una zuppa densa come infatti sarà la consistenza di questo piatto a fine cottura. Il piatto è di facile realizzazione e, superata la difficoltà iniziale della pulizia delle seppie, sarete premiati dal risultato finale.
Seppie in Zimino di Armonia Paleo
Seppie in Zimino

Ingredienti per 2 porzioni
Procedimento
  1. Pulire le seppie: indossare un paio di guanti per evitare di sporcare le mani con l'inchiostro e per una migliore praticità, lavare bene le seppie in acqua corrente fredda per togliere la sabbia, sfilare l'"osso", separare la testa dal corpo ed eliminare le interiora e il sacchetto contenente l'inchiostro, rimuovere la pelle dal corpo, con un coltello tagliare gli occhi e con le mani asportare il "becco" situato tra i tentacoli. Lavare bene tutti i pezzi per togliere ogni residuo.
  2. Lavare le bietole ed eliminare le coste.
  3. In una casseruola versare l'olio con il trito di verdure, fare appassire le verdure e aggiungere le bietole tagliate a pezzi, versare il brodo e cuocere per 10 minuti a tegame coperto.
  4. Unire le seppie tagliate a listarelle e cuocere per circa 20 minuti, togliere il coperchio e far asciugare il fondo di cottura per alcuni minuti.
  5. Servire.
Suggerimenti: Le coste delle bietole si possono utilizzare in un minestrone oppure lessare a parte e condire con olio e limone.
Seppie in Zimino di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

8 commenti:

  1. ma dai non sapevo nulla di tutto ciò! come sempre mi illumini: con le tue ricette, conle tue spiegazioni e con le tue foto.

    RispondiElimina
  2. una piccola ricerca e un po' di pazienza per ottenere un piatto speciale, credo ti piacerà! :-)

    RispondiElimina
  3. Uh, io adoro le seppie...e con qualsiasi condimento! Queste devono essere speciali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ottime, te le consiglio davvero!!

      Elimina
  4. Ciao! Ho dovuto modificare un po' la ricetta, al posto delle seppie ho usato i calamari, sono comunque venuti ottimi, e in questo modo riesco a mangiare anche le coste che in genere non adoro. Complimenti a te Morena e avanti così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvy sono sicura sia buono anche con i calamari, grazie e a presto! :-)

      Elimina
  5. Ho cucinato le Seppie in Zimino questa sera, sono buonissime!
    Ogni tua ricetta è un successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono proprio contenta ti siano piaciute, grazie Ilaria!!

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.