lunedì 17 febbraio 2014

Carciofi Mammole con Uova

La primavera sta arrivando, le giornate si sono allungate e la luce si fa più chiara, nonostante la pioggia insistente i prati sono tappezzati di margherite e sugli alberi sono già spuntate le prime gemme che presto si trasformeranno in giovani foglie. Sui banchi del mercato ci sono ortaggi che sembrano fiori, come i Carciofi Mammole. 
La pianta di carciofo chiamata Cynara cardunculus era già conosciuta nell'antica Roma e le ricette dedicate sono antiche quanto l'ortaggio. Il carciofo è un efficace depurativo e disintossicante, utile soprattutto al finire dell'inverno per stimolare il buon funzionamento di fegato e intestino. Le varietà di carciofo sono tante, tra le più famose il carciofo spinoso di Sardegna, il carciofo violetto di Toscana e il carciofo romanesco del Lazio IGP conosciuto anche come carciofo "mammola", dal sapore dolce e gradevole, senza spine e di forma rotonda molto grande e perciò molto adatto ad essere farcito con vari ripieni. 
Una signora incontrata dal fruttivendolo mi ha suggerito di farcire i carciofi con le uova e così ho fatto, una ricetta veloce e appetitosa per portare in tavola la primavera. 
Un carciofo mammola ripieno si può servire per antipasto, qualche carciofo in più e diventa un piatto unico. Vi piace l'idea?

Carciofi Mammole con Uova di Armonia Paleo
Carciofi Mammole con Uova

Ingredienti per 3 carciofi mammole
Procedimento
  1. Mondare i carciofi: tagliare il gambo alla base del carciofo, togliere le foglie esterne più dure e tagliare le punte, allargare le foglie interne e con un coltellino togliere l'eventuale peluria interna, e immergere immediatamente i carciofi in una terrina contenente acqua acidulata con spremuta di limone.
  2. Disporre i carciofi, con il fondo verso il basso, in un tegame: versare il brodo, lo spicchio d'aglio sbucciato e l'olio, insaporire con un pizzico di sale e cuocere a fuoco basso e a tegame coperto per 25-30 minuti.
  3. Togliere i carciofi dal tegame e disporli in una pirofila da forno, sgusciare 1 uovo all'interno di ogni carciofo e insaporire l'uovo con un pizzico di sale.
  4. Cuocere in forno a 180°C per 20-25 minuti o finché le uova saranno cotte, regolandovi col vostro forno.
  5. Servire.
Suggerimenti Prima di pulire i carciofi consiglio di indossare dei guanti per evitare di macchiare le mani. I gambi si possono utilizzare, dopo aver eliminato la parte esterna più coriacea e immersi in acqua acidulata.
Stagionalità: I carciofi sono presenti sul mercato da dicembre a maggio, il carciofo "mammola" da febbraio a maggio.
Info: I carciofi sono principalmente costituiti da acqua e fibre vegetali, utili al buon funzionamento dell'intestino, hanno un buon contenuto di vitamina C, vitamine del gruppo B e vitamina K considerata utile nella prevenzione dell'osteoporosi. Inoltre contengono preziosi sali minerali, quali calcio, fosforo, potassio, ferro e magnesio.
Le uova sono un'ottima fonte proteica, hanno un alto contenuto di vitamine B,  A e D, fosforo, ferro, calcio e selenio. Inoltre contengono colina, sostanza utile al cervello per l'efficienza della memoria e sono ricche di luteina e zeaxantina, carotenoidi importanti per la vista, che proteggono gli occhi dalla degenerazione  maculare e riducono il rischio di sviluppare cataratta. Evitare di consumare l'albume crudo poiché contiene avidina che legandosi alla vitamina H (biotina) ne impedisce l'assorbimento, con la cottura si risolve il problema. Da uno studio scientifico svolto su un gruppo di partecipanti si sono riscontrati i benefici dei grassi del tuorlo d'uovo: tutti i partecipanti a cui erano state somministrate uova intere hanno migliorato il profilo lipidico con diminuzioni di trigliceridi e aumento di colesterolo HDL (colesterolo buono) con riduzione significativa nel rapporto colesterolo LDL/HDL.
Carciofi Mammole con Uova di Armonia Paleo

Carciofi Mammole con Uova di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

2 commenti:

  1. speriamo davvero che arrivi perchè qst tempaccio mi mette sempre tanta tristezza...
    qst tuo piatto mi fa pensare a pasqua e pasquetta! :)
    io amo di più i carciofi tutti spinosi e chiusi chiusi (come gusto) però sono certa che se me lo preparassi tu qst piattino e me lo porgessi, lo finirei in men che non si dica! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quest'anno l'inverno sembra autunno con trooooppa pioggia, speriamo davvero arrivi presto la primavera!!!
      Sì, infatti questi carciofi possono essere un ottimo antipasto per il pranzo di Pasqua, a me i carciofi piacciono tutti, i carciofi mammole li adoro :-)

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.