venerdì 31 gennaio 2014

Wiener Schnitzel - Cotoletta alla Viennese

Viaggiando virtualmente tra le cucine europee sono arrivata in Austria. Per raccontare l'Austria ci vorrebbero giorni, è una piccola nazione prevalentemente montuosa con una storia tra le più famose d'Europa, le acque del Danubio che attraversano il territorio passando dalla splendida capitale, Vienna, ci ricorda i valzer viennesi di Johann Strauss. La ricchezza dell'Impero Austro-Ungarico è ben rappresentata nel castello di Schönbrunn, situato nella periferia ovest di Vienna, quella che fu la casa imperiale d'Asburgo conta 1441 stanze delle quali 190 sono aperte ai visitatori insieme al magnifico parco.
La vicinanza dei paesi confinanti ha influito notevolmente sulla gastronomia austriaca, contribuendo ad arricchire i piatti con le migliori tradizioni provenienti dalle corti imperiali di Ungheria, Polonia, Boemia e Slovacchia.
Tra i piatti della tradizione austriaca troviamo la Wiener Schnitzel, la Cotoletta alla Viennese, molto simile alla nostra cotoletta alla milanese da cui differisce per la mancanza dell'osso. Ho reinventato la Wiener Schnitzel in versione Paleo e, invece di friggerla in abbondante olio come prevede la tradizione austriaca, ho cotto la cotoletta in forno con un risultato molto soddisfacente.
 Wiener Schnitzel - Cotoletta alla Viennese di Armonia Paleo
Wiener Schnitzel - Cotoletta di Vitello alla Viennese

Ingredienti per 2 cotolette
Procedimento
  1. Posizionare la carne sul tagliere e coprire con un foglio di pellicola trasparente, quindi con un batticarne appiattire le fettine di vitello.
  2. In una terrina sbattere l'uovo con un pizzico di sale.
  3. Versare in un piatto dell'arrowroot e un altro piatto della farina di mandorle.
  4. Insaporire le fettine di carne con un pizzico di sale, poi passarle nell'arrowroot, quindi nell'uovo sbattuto e infine nella farina di mandorle facendo aderire bene alla carne.
  5. Appoggiare le fettine impanate sulla leccarda del forno foderata di carta forno e infornare in forno statico a 190°C per 10-15 minuti, poi girare le cotolette dall'altro lato e cuocere per altri 10 minuti.
  6. Servire le cotolette calde.
Suggerimenti: Proteggere la carne con la pellicola trasparente prima di usare il batticarne evita di rompere le fibre della carne che perderebbe di qualità.
InfoL'arrowroot è un tipo di fecola che si ricava dalle radici della Maranta, è un amido molto digeribile, dal sapore neutro e senza glutine
Wiener Schnitzel - Cotoletta alla Viennese di Armonia Paleo

Con questa ricetta dell'Austria partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea, ospitato in questa tappa dal blog Torte e dintorni
http://abcincucina.blogspot.com.es/2012/12/benvenuti-in-europa.html

Wiener Schnitzel - Cotoletta alla Viennese di Armonia Paleo
Ti potrebbe anche interessare:
Frittatensuppe - Tagliatelle di Crespelle in Brodo

3 commenti:

  1. Pensa che stavo cercando proprio oggi l'arrowroot ma non lo trovo senza glutine (senza contaminazione), oltre al fatto che già di suo non è facile da trovare, sulla tua confezione c'è la spiga barrata o la dicitura senza glutine? Mi incuriosisce la panatura nella farina di mandorle. Buon we. Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice! Come saprai, non sono celiaca, però non uso nessun tipo di cereale! Se clicchi sull’ingrediente puoi vedere la foto del prodotto, la confezione riporta la scritta “può contenere tracce di soia, sesamo, sedano, senape, cereali contenenti glutine”. L’arrowroot è essenzialmente senza glutine, dipende se l’azienda che lo produce confeziona altri prodotti. Buon fine settimana a te! Morena

      Elimina
    2. Grazie Morena, so che non sei celiaca ma non riuscivo a leggere (dal cellulare) l'etichetta. Ti ringrazio tanto per l'informazione, purtroppo il problema è sempre quello delle contaminazioni! :-( Un abbraccio e buona settimana.

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.