lunedì 2 dicembre 2013

Cardos con Almendras y Jamon - Cardi con Mandorle e Prosciutto alla Spagnola

Sono partita virtualmente per un viaggio in terra di Spagna, visitata più volte nel corso degli anni, dalle spiagge della Costa Brava alla bianca città di Siviglia, ho camminato tra i giardini del palazzo andaluso dell'Alhambra a Granada e lungo la Rambla di Barcellona, ho visto l'impressionante cittadina di Ronda arroccata su un pianoro a strapiombo, l'antica roccaforte di Toledo e il Palacio Real di Madrid, ricordo la passione che impegna i ballerini di flamenco e gli interni spettacolari della Grande Moschea di Córdoba.
La cucina spagnola ha tradizioni antiche, con piatti nati da culture diverse, nelle zone costiere troviamo molte varietà di pesce tra cui baccalà, polpo e frutti di mare, mentre nelle zone di montagna sono presenti molti piatti a base di maiale e selvaggina. Tra i dolci molti hanno come ingrediente principale le mandorle. 
Girovagando per le cucine spagnole ho visto un piatto tradizionale per le Feste di Natale, i cardi si cucinano in tante varianti anche in Italia, è un ortaggio ottimo e poco conosciuto che a mio parere meriterebbe di essere rivalutato.
Cardi con Mandorle e Prosciutto alla Spagnola di Armonia Paleo
Cardos con Almendras y Jamon - Cardi con Mandorle e Prosciutto alla Spagnola

Ingredienti per 4 porzioni
Procedimento
  1. Preparare i cardi: togliere le nervature dure e i filamenti con l'aiuto di un coltellino, tagliare a pezzi di 4-5 cm e lavare bene in acqua acidulata con succo di limone, mettere i pezzi di cardi in una pentola con acqua bollente salata e acidulata con il succo di limone, cuocere per 50 minuti e scolare conservando due mestoli dell'acqua di cottura.
  2. Nel frattempo tagliare a dadini piccolissimi il prosciutto e tritare le mandorle.
  3. Tritare l'aglio finemente e soffriggere insieme al prosciutto in un tegame con l'olio extravergine di oliva, aggiungere le mandorle e i pezzi di cardi, insaporire con il sale e la noce moscata grattugiata, unire due mestoli di acqua di cottura dei cardi e l'arrowroot diluito in un cucchiaio di acqua fredda; cuocere per 10 minuti rimestando ogni tanto.
  4. Disporre i cardi in un piatto da portata e servire.
SuggerimentiIl cardo ha un sapore simile al carciofo, la varietà di cardo gobbo è più tenera e si può mangiare anche crudo. Il tempo di cottura si dimezza utilizzando la pentola a pressione. 
Info: Il cardo è una fonte eccellente di fibre, con un buon contenuto di potassio. All'acquisto scegliere un cardo dalle coste larghe bianche e prive di macchie.
L'arrowroot è un tipo di fecola che si ricava dalle radici della Maranta, è un amido molto digeribile, dal sapore neutro e senza glutine. Indicato per addensare salse e nella preparazione di torte e biscotti, dolci e salati.
Cardi con Mandorle e Prosciutto alla Spagnola di Armonia Paleo

Vi saluto lasciandovi la visione della Suite Flamenca e della Carmen interpretate dalla Compagnia di ballo Antonio Gades, ballerino e coreografo spagnolo, uno dei più famosi interpreti di flamenco del XX secolo.


Con questa ricetta della Spagna partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario d'Europa, ospitata in questa tappa dal blog Burro e Zucchero

L'Abbecedario Culinario della Comunità Europea!

Cardi con Mandorle e Prosciutto alla Spagnola di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

14 commenti:

  1. Ciao Morena e grazie per questa nuova ricetta! hai proprio ragione, il cardo dovrebbe essere rivalutato! questa ricetta è bellissima e immagino molto appetitosa! la aggiungo subito e grazie infinite!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricetta gustosa. Purtroppo la pulizia dei cardi è un tantino lunga, il risultato però vale l'impegno! ;-)

      Elimina
  2. bene bene.....so' contenta che ti piace il flamenco!!!! :) anche io ne ho scelto due esecuzioni per questa tappa! Bella sta ricetta, devo solo trovare l'arrowroot. Alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amo la danza in tutte le sue espressioni!! L'arrowroot lo compro online, ho indicato il link. A presto cara!

      Elimina
  3. Ciao Morena, devono essere ottimi i cardi così, che bella idea! Stupendi i video di flamenco, grazie :) Un forte abbraccio, buon inizio settimana :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ottimi, se ti piacciono i cardi ti consiglio di provarli. Bellissimo il flamenco, buona settimana a te!! :-**

      Elimina
  4. sai che sabato mi sono arrivati i cardi con i GAS??? cavolo che tempismo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che sintonia, è il periodo giusto per i cardi. :-)

      Elimina
  5. I cardi non li ho mai assaggiati, però ho appena passato qualche mese in Spagna e l'jamon lo conosco! Comunque, torniamo a noi! Siamo i "Cucinatolleranti", volevamo avvisarti che Cucinatollerante è entrata a far parte di un progetto più grande, divenendo la rubrica di cucina di un nuovo blog Acqua&Menta (www.acquaementa.com). Presto chiuderemo il vecchio blog e la raccolta di ricette "Diversamente buoni" sarà disponibile nella sezione "fare/contest" di Acqua&Menta. Ne approfittiamo anche per dirti che abbiamo appena attivato due nuovi contest, "Idee da regalare" e "Idee per il menù delle feste", sempre in stile tollerante. Siccome abbiamo amato le tue ricette, ci piacerebbe molto se decidessi di partecipare anche questa volta al nostro contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai cosa ti perdi, i cardi sono buonissimi! Complimenti per il vostro progetto, ti ringrazio per le info e l'invito, verrò a trovarvi presto!

      Elimina
  6. Carissima, era tanto che non ti salutavo, ma spesso i post mi sfuggono senza che me ne accorga!! Ricetta ottima, anch'io amo i cardi e questa ricetta sicuramente si aggiungerà alla parmigiana di cardi ed ai cardi gratinati che mi piacciono da sempre! Tutto bene cara?? Ti auguro un buon inizio settimana, a presto ed un abbraccio!
    Resy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco Resy, siamo presi da tante cose e il tempo scorre veloce, ti ringrazio per essere passata! Questa ricetta ti piacerà, per il gusto saporito. Buon inizio di settimana e ci vediamo in Germania. ;-)

      Elimina
  7. Ce l'ho fatta! Le ho raccolte tutte e sono qui: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/11/p-come-paella.html!
    Grazie per aver partecipato e ora...tutti in Germania!!!
    Aiu'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contenta di aver partecipato anche a questa tappa, olè! :-)

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.