lunedì 28 ottobre 2013

Vermicelli di Carote con Trito di Olive Nere

Oggi un'idea per un'insalatina di carote dal caldo colore arancio con un trito di olive nere a far da contrasto, colori in tema per la serata di Halloween se la festeggiate e, se invece come me siete tra quelli che non festeggia questa ricorrenza, realizzerete un contorno diverso dal solito dal bellissimo effetto cromatico e valido in qualsiasi periodo dell'anno.
Vermicelli di Carote con Trito di Olive Nere di Armonia Paleo
Vermicelli di Carote con Trito di Olive Nere

Ingredienti per 3 bicchieri
Procedimento:
  1. Grattugiare le carote.
  2. Tritare le olive.
  3. In una ciotola preparare la citronette con l'olio, la spremuta di limone, il sale e i semi di cumino; aggiungere le carote e mescolare bene.
  4. Disporre le carote nei bicchieri.
  5. Coprire la parte superiore con il trito di olive nere.
  6. Servire.
Vermicelli di Carote con Trito di Olive Nere di Armonia Paleo


Vermicelli di Carote con Trito di Olive Nere di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

11 commenti:

  1. ecco....oltre ad essere bello, e immagino, molto gustoso....è velocissimo!!! requisito indispensabile per me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello da vedere, buono e sano da gustare e veloce da preparare! Allora siamo d'accordo ;-)

      Elimina
  2. Che errore da principiante... non poteva essere riso... fatico a pensare prima di rispondere !!!
    Bellissimo piatto, colorato, sano e gustoso, il cumino con le carote mi fa impazzire! un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no niente riso a casa mia. ;-) Bei colori vero?! ...da mangiare con gli occhi! Un abbraccio cara. :**

      Elimina
  3. che idea super!!! il fiore ti tradisce però: fa vedere la tua anima dolce e tenera in qst ricetta halloweeniana! :-)
    tanti baci cara!!!

    RispondiElimina
  4. è sparito il mio comento...:(
    dicevo che l'idea è splendida e presentata degnamente per la serata di halloween.... anche se il fiore ti tradisce e rivela la tua anima dolce e tenerona! ;-)
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco guarda, adesso ci sono tutti i tuoi commenti :-) grazie cara, hai imparato a conoscermi però guarda bene...il fiore è un crisantemo! :D Bacioni :**

      Elimina
  5. Che bella idea! La provo sicuramente.!

    RispondiElimina
  6. Vedo che sei rimasta in orange mood!! Bellissimi questi bicchieri, saporiti, originali e velocissimi! Complimenti anche per i bellissimi gnocchi!! Per rispondere alla tua domanda, si', la patata e' cotta; io l'ho bollita, ma ti consiglio di cuocerla al forno cosi' eviti il passaggio di farla asciugare in padella!! Un po' come si fa per la zucca, insomma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi che piacere averti qui carissima! Immaginavo la patata dolce fosse cotta, mi ha dato l'idea per un'altra cosa...non farci caso, sono fatta così, vedo una ricetta e ne elaboro un'altra. :-)

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.