giovedì 31 ottobre 2013

Polpette di Tacchino ai Funghi

Se mi seguite da un po' avrete capito che mi piacciono le polpette in tutte le maniere, a volte le preparo con la carne rossa e altre volte come oggi con il tacchino. E' stagione di funghi e oltre al contorno ho pensato di aggiungere dei funghi porcini nell'impasto togliendo il gusto dolciastro della carne di tacchino ottenendo così polpette più saporite e profumate.
Polpette di Tacchino ai Funghi di Armonia Paleo
 Polpette di Tacchino ai Funghi

Ingredienti per 20 polpette
Procedimento
  1. Mettere i funghi secchi in ammollo in acqua tiepida per 30 minuti.
  2. Nel frattempo mondare i funghi freschi togliendo la terra e lavandoli velocemente in acqua corrente.
  3. Impastare la fesa macinata di tacchino con l'uovo, la farina di mandorle, il sale, il prezzemolo e i funghi secchi scolati e tritati.
  4. Prelevare dall'impasto delle quantità di circa gr 30 e formare delle polpette tonde.
  5. In un tegame far dorare lo scalogno tritato con l'olio di cocco, aggiungere le polpette e far cuocere per 15 minuti girando da tutti i lati.
  6. Unire i funghi freschi tagliati a pezzetti con 2-3 cucchiai di acqua di ammollo dei funghi secchi filtrata e cuocere per altri 7-10 minuti, fino ad ottenere un sugo ristretto.
  7. Servire le polpette ben calde.
Polpette di Tacchino ai Funghi di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

12 commenti:

  1. Ottima carne il tacchino, mi piacciono queste polpette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace il tacchino, i funghi porcini nell'impasto tolgono quel sapore tipicamente dolciastro della carne e...sentirai che buone!!

      Elimina
  2. uhmmm mi ispirano moltissimo....adesso stampo subito la ricetta...
    ma il macinato di tacchino te lo fai fare dal macellaio?
    ciao erika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Erika, il macinato lo prepara il macellaio. Fammi sapere se sono piaciute! :-)

      Elimina
  3. Ciao, che ricette adorabili, ti leggo sempre :-)

    La farina di mandorle qui l'hai messa nell'impasto o l'hai usata per impanare le polpette?

    Baci
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Emi e grazie per il tuo commento, avevo dimenticato di scrivere la farina di mandorle. La farina di mandorle va nell'impasto in sostituzione del pane. ;-)

      Elimina
  4. Ciao Morena :) Eccomi qui finalmente, perdona la latitanza di questo periodo ma sono giorni caotici... Anche io amo le polpette in tutti i modi e le tue sono a dir poco invitanti, poi di tacchino (preferisco la carne bianca! ) ancora più buone :) Proverò ;) Un abbraccio e complimenti, buon weekend :** <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco Vale, periodi frenetici capitano a tutti. :-)
      Se provi le polpette fammi sapere! Bacioni e buon fine settimana. :**

      Elimina
  5. sì, lo capiamo e lo condividiamo!!! la tua pioggia di polpette mi piace assai!

    RispondiElimina
  6. Ciao io ho appena iniziato la paleo e sono curioso di ricette. Siccome io sono un armadio di quasi 2 metri per 94 kg, volevo chiedere se, nel caso avessi ancora fame dopo 3 polpette, fosse più corretto mangiarne 1 altra o raddoppiare la verdura o i funghi come in questo caso?? Ciao euge

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eugenio! Personalmente seguo il consiglio di Robb Wolf che dice “mangia a sazietà”. Con 3 polpette ci faccio l’antipasto, in alcuni pasti mangio più verdure e in altri più proteine, a volte aggiungo un frutto. Regolati con il tuo appetito e pian piano l’organismo si abituerà al cambiamento.

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.