giovedì 30 maggio 2013

Pancakes al Cocco e Bacche di Goji

L'altra sera ero in vena di sperimentare, da un po' di tempo avevo in dispensa l'arrowroot e non mi ero ancora decisa a provarlo. L'idea si è andata via via dipingendo nella mente, vedevo il bel colore rosso vermiglio delle bacche di goji sbucare tra il bianco della farina di cocco e il giallo oro del tuorlo delle uova felici del contadino. A quel punto ho pensato di aggiungere l'arrowroot, un tipo di fecola che si ricava dalle radici della Maranta, senza glutine e con un indice glicemico più favorevole rispetto alle fecole più conosciute, un ottimo addensante di sapore neutro indicato nella preparazione di torte e biscotti per ottenere una consistenza più soffice. 
Perciò mi son detta che aggiungendo l'arrowroot avrei ottenuto quel risultato spumoso che cercavo e, infatti, questi pancakes sono soffici, il lungo riposo ha aiutato ad assemblare meglio l'impasto ad ogni morso si scopre il sapore dolce acidulo delle bacche di goji per una carica di nuova energia! Inoltre questi pancakes sono gluten-free, senza latticini e si possono facilmente trasportare.  Vi va di provarli? Ecco la ricetta! 
 Pancakes al Cocco e Bacche di Goji di Armonia Paleo

Pancakes al Cocco e Bacche di Goji di Armonia Paleo

Pancakes al Cocco e Bacche di Goji

Ingredienti per 4 pancakes
Per la decorazione
  • bacche di goji
  • farina di cocco
Procedimento
  1. In una ciotola mescolare la farina di cocco con l'arrowroot e le bacche di goji.
  2. Unire le uova sbattute agli ingredienti secchi e mescolare bene.
  3. Lasciare riposare in frigorifero per una notte.
  4. Il mattino seguente, prelevare un cucchiaio colmo di composto per ogni pancake e versare in una padella antiaderente unta con olio di cocco.
  5. Cuocere i pancakes a fuoco basso e dorare per 1-2 minuti da entrambi i lati.
  6. Sistemare i pancakes in un piatto, decorare a piacere con farina di cocco e bacche di goji lasciate in ammollo in acqua tiepida per 10-15 minuti.
  7. Servire.
Suggerimenti: Per la preparazione di questi pancakes non occorre nessun tipo di lievito, l'arrowroot oltre ad addensare l'impasto dona una consistenza soffice e lievitata. Il tempo di riposo renderà le bacche di goji ben reidratate e grazie alla veloce cottura conserveranno meglio le loro proprietà. 
I pancakes si possono preparare in anticipo e conservare in frigorifero per 2-3 giorni. Buoni anche freddi e comodi come spuntino.

InfoL'arrowroot è un tipo di fecola che si ricava dalle radici della Maranta, è un amido molto digeribile, dal sapore neutro e senza glutine. Indicato per addensare salse e nella preparazione di torte e biscotti. 

Nelle bacche di goji sono presenti importanti antiossidanti naturali come lo zinco e un’alta percentuale di vitamina C, inoltre contengono polifenoli (betacarotene, luteina, zeaxantina) e polisaccaridi preziosi per le funzioni visive e capaci di attivare il sistema immunitario rafforzando le difese. Gli esperti raccomandano 15 grammi di frutto secco il giorno.
Pancakes al Cocco e Bacche di Goji di Armonia Paleo

Pancakes al Cocco e Bacche di Goji di Armonia Paleo

Con questa ricetta partecipo al Contest I Love Red Fruit di L'alveare delle delizie.

Pancakes al Cocco e Bacche di Goji di Armonia Paleo

Pancakes al Cocco e Bacche di Goji di Armonia Paleo
Ti potrebbe anche interessare:
Pane di Banane con Bacche di Goji
Pancakes ai Pistacchi con Curd di Fragole

13 commenti:

  1. ma tu sei avantissimo guarda! a proposito di colazioni....da te quante idee trovo???? un milione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi sono accorta che ho pubblicato poche colazioni salate...recupererò!! ;-)

      Elimina
  2. Da grande amante di pancacke proverò di certo la ricetta... il problema sarà trovare quelle bacche!
    Ricordati di farti votare su fb...è il modo più facile per entrare in finale! ;-)
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le bacche di goji le compro online.
      Per il contest...vinca la migliore!!

      Elimina
  3. Guarda, se mi stuzzichi chiedendomi se ho voglia di provare, apri una porta apertissima. Con questa mia fisima non so più quanti pacchi di farine aperte io abbia. Ho comprato apposta dei contenitori per poterle richiudere bene ermeticamente, perchè ho sempre il terrore che in dispensa possa annidarsi qualche animaletto fastidioso e almeno due volte al mense tiro giù tutto e do una ripulitina.... quindi la manfrina per dirti che la farina di cocco ci sta, le bacche di goji anche, figurati se non ce l'ho... ma mi manca l'arrowroot... Non saprei dove procurarmelo... io ci metto un po' di maizena, potrebbe andare bene???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah da me ci sono più contenitori con la frutta secca, farine solo di mandorle, cocco e adesso l'arrowroot che compro online.
      Non so dirti se la maizena funziona, non la uso! Ho eliminato tutti i cereali e i loro derivati dal 2011! La maizena deriva dal mais, uno tra i cereali con il più alto indice glicemico!

      Elimina
  4. Capito qui dal blog di Nus e sono felice di fare la tua conoscenza e di approfondire le mie conoscenze sulla Paleo. Un abbraccio. Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei benvenuta nel mio blog! Nella mia dispensa non c'è nessun cereale perciò è tutto naturalmente gluten free. Passo da te a far conoscenza!

      Elimina
  5. Ehi ciao!
    e' da un po che seguo il blog ma non ho provato i pancake!
    Cosa succede se nell'impasto non uso l'arrowroot?
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Nella presentazione della ricetta e nei suggerimenti ho spiegato che l'arrowroot rende l'impasto soffice e lievitato. :-)

      Elimina
  6. ma l'arrowroot a parte online dove si trova? non riesco a trovarlo. si può sostituire con qualcos'altro? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti lo acquisto online, evito di girare per negozi e non perdo tempo. L'arrowroot non si può sostituire.

      Elimina
  7. Ciao :) Buonissimi questi pancakes, come tutte le altre ricette!!
    Stamattina ero senza bacche di goji ma avevo troppa voglia di pancakes...e quindi li ho provati in combinazione a piccoli pezzettini di banana, risultato strepitoso!!
    Grazie ancora e buona giornata :)

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.