sabato 13 aprile 2013

Biscuits aux Fleurs de Lavande - Biscotti ai Fiori di Lavanda

I Romani la chiamarono lavanda (da lavare) proprio per la caratteristica sensazione di fresco e pulito. I suoi fiori vengono impiegati nella cosmetica per creme, saponi e profumi. L'infuso si può bere e versare nell'acqua del bagno, migliora gli stati ansiosi ed è considerato antidepressivo. E come potrebbe non esserlo? Questo fiore ha un aroma così inebriante che solo a respirarlo ti porta benessere. 
In Provenza ci sono bellissimi campi di lavanda che adoro ma purtroppo non li ho mai visti in fiore, c'è anche l'itinerario della lavanda, attraverso le coltivazioni profumate, nel dipartimento del Luberon, le più grandi distese di coltivazioni di lavanda si trovano sul Plateau di Valensole, un altopiano che tra giugno e luglio si colora di viola, una gioia per turisti e fotografi. Nei villaggi della regione ci sono distillerie di lavanda che aprono le loro porte ai visitatori, con i fiori si allestiscono carri floreali per le sfilate e gli agricoltori espongono miele, oli essenziali e saponi ai fiori di lavanda.
La lavanda mi piace così tanto che la porto in casa in tutti i modi possibili, persino in cucina. Sì, in cucina! Tutti conosciamo i fiori di lavanda per i sacchettini che profumano gli armadi tenendo lontane le tarme, ma forse non avete mai pensato di usare i fiori di lavanda anche nella preparazione di ricette. Ho preso spunto da una ricetta provenzale e da questa ricetta che avevo già provato, ho fatto alcune modifiche e ho infornato dei biscotti profumati ai fiori di lavanda, senza cereali, senza uova e senza latticini perché il ghee è senza lattosio.
Biscotti ai Fiori di Lavanda di Armonia Paleo
Biscuits aux Fleurs de Lavande - Biscotti ai Fiori di Lavanda

Ingredienti per 18-20 biscotti
Procedimento
  1. Mescolare la farina di mandorle con il sale, il bicarbonato di sodio, la scorza di limone grattugiata e i fiori di lavanda.
  2. In una piccola ciotola diluire bene il miele con il ghee fuso.
  3. Unire gli ingredienti umidi a quelli secchi e impastare.
  4. Con un cucchiaino da tè prelevare delle palline, appoggiarle sulla carta da forno e schiacciarle col palmo della mano.
  5. Cuocere in forno a 170° per 10-12 minuti o fino a doratura, regolandovi col vostro forno.
  6. Lasciare raffreddare e servire.
Suggerimenti: L'impasto è morbido, non adatto da stendere con il matterello. 
All'uscita dal forno i biscotti sono morbidi ma raffreddandosi diventano croccanti. 
Si conservano bene per 7-10 giorni in una scatola di latta.
Biscotti ai Fiori di Lavanda di Armonia Paleo

Con questa ricetta partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea per la cucina della Francia, ospitata dal blog Zibaldone Culinario

Con questa ricetta partecipo al "Contest COLOR FOOD" ideato da Fiordirosmarino, per la categoria Viola
banner verticale extrapiccolo

E al Contest "Diversamente Buoni" ideato da Cucinatollerante e No sugar please.
diversamente buoni

Biscotti ai Fiori di Lavanda di Armonia Paleo

Ti potrebbe anche interessare:
Crackers alle Erbe di Provenza

Guida Francia Meridionale
Guida Francia Settentrionale e Centrale

18 commenti:

  1. Che belli!!! Devono essere una delizia unica e le foto sono stupende :) Complimenti, un bacione e buon weekend! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e sentissi che profumo per la casa!! Buon week e a presto! :*

      Elimina
  2. Superlativi! Voglio farli pure io!!! Inserisco subito! Grazie! Complimenti davvero per le foto...

    RispondiElimina
  3. Li posto anche nella mia pagina fb. Già twittati... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! A me piacciono molto, molto adatti per l'ora del tè!

      Elimina
  4. Mi piacerebbe provarli, sostituisco però il ghee e per il resto, sono semplicemente perfetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena, è vero che il ghee deriva dal burro ma la tecnica per ricavarlo lo rende senza lattosio e non dovrebbe dare problemi di intolleranze.
      Comunque li ho fatti anche con l'olio di cocco, molto adatto per le cotture!

      Elimina
  5. Fantastici, mi sono ricordata di avere pure io dei biscotti alla lavanda...ma i tuoi croccanti li preferisco! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora verrò a sbirciare i tuoi! :-)

      Elimina
  6. Appena fiorisce la mia lavanda provo a farli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto che aspetti che fiorisca ti mando uno di questi già pronti! :*

      Elimina
  7. Deliziosi, adoro il profumo della lavanda...e complimenti per le belle foto!

    RispondiElimina
  8. Biscotti che soddisfano almeno 3 sensi: vista, olfatto e gusto! *_*

    RispondiElimina
  9. Scusami...stamattina nell'aggiornare devo aver fatto il danno...perchè ieri sera li avevo controllati ed erano tutti a posto, grazie ! Ora ho rimediato

    RispondiElimina
  10. Mi diceva stamane mio marito che lo stampo delle madeleine è in edicola con un giornale( non sapeva quale però...).
    Pare sia più grande del mio e non ti so dire se ne vale la pena, ma se vuoi dare un'occhiata... baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per tutto, la raccolta di ricette francesi è straricca e hai parecchio materiale da organizzare!! ;-)
      PS: ringrazia tuo marito, guarderò in edicola per lo stampo!

      Elimina
  11. Ricetta originale e molto interessante: complimenti! :)
    Adoro il profumo dei fiori in pasticceria. Bellissime anche le foto, sembra di sentire il profumo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ho in mente anche altri fiori! ;-) Grazie per la visita e a presto!!

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.