mercoledì 2 gennaio 2013

Paleo Crème Caramel

C'è un dolce che mi ricorda i profumi e i sapori dell’infanzia, il dolce che si preparava per il pranzo della domenica. La preparazione era molto lunga, si faceva bollire il latte fino a ridurlo di quasi la metà poi si cuoceva immerso a bagnomaria e infine si terminava la cottura nel forno. Quel dolce oramai è stato sorpassato da altri dessert più complicati, pochi sono i ristoranti che ancora lo conservano nel menù. Che dolce sarà mai? È chiamato in tanti modi: crème caramel, latte portoghese e fiordilatte. 
Ho provato a fare la ricetta in maniera paleo (eliminando il caramello e accelerando la preparazione) sia con latte di cocco sia con latte di mandorle... sono buone entrambe le versioni perciò a voi la scelta. :-) 
In pochi minuti si prepara, si inforna ed ecco pronta la colazione.
 Paleo Crème Caramel di Armonia Paleo

Paleo Crème Caramel

Ingredienti per 2 porzioni

Procedimento

  1. In una terrina mescolare le uova con il miele.
  2. Unire l'interno di ½ baccello di vaniglia o la vaniglia in polvere e amalgamare al composto.
  3. Aggiungere il latte di mandorle alle uova.
  4. Dividere il composto in due pirofile da forno (diametro cm 9, altezza cm 5)
  5. Infornare a 170° per 50 minuti.
  6. Lasciar raffreddare e servire.

Suggerimenti: Acquistare latte di mandorle o latte di cocco senza zuccheri e senza additivi (controllare la tabella sulla confezione). 
Conservare la Paleo Crème Caramel in frigorifero.
Paleo Crème Caramel di Armonia Paleo

2 commenti:

  1. Lo hai cotto al forno senza cottura a bagnomaria?

    RispondiElimina
  2. Subito infornato, senza cottura a bagnomaria. E come puoi vedere è denso e cremoso. :-)

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.