lunedì 12 novembre 2012

Armonia Paleo muove i primi passi con i Muffins ai Cachi e Nocciole


Da tempo lavoravo a un'idea dietro le quinte e ora è arrivato il momento di muovere i primi passi con il mio blog. 

Trovo che cucinare sia rilassante e divertente allo stesso tempo e per me creare ricette è davvero “Armonia” di profumi e sapori. Cucinando i pasti in stile Paleo ho scoperto che con un po’ di fantasia si possono rinnovare piatti della tradizione e anche giocare con nuovi abbinamenti.

Se l'idea vi stuzzica andremo a caccia di "cibo vero" curiosando nelle cucine del mondo per provare nuovi piatti ma sempre scegliendo la qualità di quello che mettiamo in tavola.

E allora che abbia inizio il viaggio nel mondo delle ricette in stile paleolitico!

Per inaugurare il blog ho pensato di portare un po' dei colori autunnali sulla tavola della prima colazione, scegliendo i cachi per soffici dolcetti. 

Muffin ai cachi Armonia Paleo

Muffin ai cachi e nocciole

Ingredienti per 6 muffin

  • 2 uova
  • 300 gr polpa di cachi (corrisponde a circa 3 cachi maturi) 
  • 2 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di latte di cocco
  • ½ baccello di vaniglia
  • 80 gr farina di mandorle pelate 
  • 20 gr farina di nocciole
  • 6 nocciole tritate grossolanamente
  • un pizzico di sale
  • ½ cucchiaino bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • scorza grattugiata di un limone biologico
Procedimento
  1. Con un cucchiaio estrarre la polpa dai cachi. Passare la polpa ottenuta con il passaverdure oppure frullare in un robot da cucina.
  2. Mettere la polpa in una ciotola, unire le uova, il miele, il latte di cocco e il contenuto di mezzo baccello di vaniglia.
  3. In un’altra ciotola mescolare le farine di mandorle e nocciole, aggiungere la cannella, la scorza di limone grattugiata, il sale e il bicarbonato.
  4. Unire pian piano gli ingredienti umidi a quelli secchi mescolando accuratamente.
  5. Riempire con il composto uno stampo da muffin in silicone oppure dei pirottini di carta sistemati in una teglia da muffin.
  6. Infornare a 160°C per circa 45-50 minuti, regolandovi con il vostro forno e controllando la cottura con la prova dello stecchino.
  7. Togliere dal forno e lasciar raffreddare prima di estrarre dallo stampo.
  8. Servire.  
Suggerimento: le farine di mandorle e nocciole si possono ottenere macinando la frutta secca in un macinino da caffè o in un mixer.


Muffin ai cachi Armonia Paleo


15 commenti:

  1. Proverò di sicuro, sembra gustosissimo!

    RispondiElimina
  2. dubito i paleolitici mangiassero questa roba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa "roba" è per i paleolitici moderni con forni a disposizione. *-*

      Elimina
  3. Viva il Lupo!
    Patty

    RispondiElimina
  4. Grazie a Ivana posso commentare con il mio nome in grassetto. Wow!

    RispondiElimina
  5. Adooooro i cachi...e anche i lupi ;-)

    RispondiElimina
  6. Cachi, mele e lupi forever.. Spettacolo!!

    RispondiElimina
  7. mi sembra un bellissimo inizio ....e anche invitante :) provero'....ivana

    RispondiElimina
  8. Belli son belli e paiono pure buoni! Da provare sicuramente.
    Buon lavoro!

    RispondiElimina
  9. Grazie, grazie, grazie e spero di rivedervi qui nel blog. :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao Morena, volevo chiederti due cose anzi 3. Si possono congelare? I due cucchiai di latte di cocco sono indispensabili? E infine e' normale che restino piuttosto umidi oppure ho sbagliato qualcosa? Erano comunque squisiti...infatti visto che mi hanno regalato un po' di cachi volevo rifarli e congelarli.

    RispondiElimina
  11. Generalmente i dolci in stile paleo restano un po' umidi poiché non contengono farine di cereali. Il latte di cocco è necessario per ottenere un composto morbido. Questi muffins non li ho congelati, puoi provare con uno.

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.